Torta diplomatica

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Torta diplomatica
Photo credits:
Preparazione 110 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La torta diplomatica è un raffinato dessert tipico della pasticceria italiana, apprezzato in tutto il mondo per il suo aspetto elegante e per la sua immensa golosità.
L'origine di questo dolce è tutt'oggi fortemente dibattuta, ma l'ipotesi più probabile è che fu realizzato per la prima volta nel XV secolo, come gentile omaggio di un diplomatico del Ducato di Parma al Duca di Milano Francesco Sforza.
Secoli di storia non ne hanno alterato la bontà, in quanto viene preparata oggi come allora con degli ingredienti ben specifici: pasta sfoglia, pan di Spagna e la prelibata crema diplomatica, creata unendo la crema pasticcera e la crema chantilly.

Una cosa è certa: ogni appassionato di pasticceria e cucina deve aver preparato almeno una volta nella vita questo dessert!
Dunque, non ci resta che scoprire come fare la torta diplomatica in casa!

Categoria: Dolci

pasta sfoglia 230 g di pasta sfoglia (rettangolare)
panna 250 ml di panna fresca
zucchero 30 g di zucchero semolato
zucchero q.b. zucchero a velo
<em> PER IL PAN DI SPAGNA: </em> PER IL PAN DI SPAGNA:
uovo 5 uova
farina 00 125 g di farina 00
zucchero 125 g di zucchero semolato
sale 1 pizzico di sale
<em> PER LA BAGNA: </em> PER LA BAGNA:
Acqua 300 ml di acqua
zucchero 30 g di zucchero semolato
scorza di limone 1 pezzetto di scorza di limone
rum 2 cucchiai di rum
<em> PER LA CREMA PASTICCERA </em> PER LA CREMA PASTICCERA
latte 200 ml di latte
estratto di vaniglia 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
tuorlo 2 tuorli
zucchero 30 g di zucchero semolato
amido di mais 30 g di amido di mais

Preparazione

Come fare la Torta diplomatica

Per preparare una eccellente torta diplomatica, occorre innanzitutto realizzare un soffice pan di Spagna. Montiamo le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporiamo la farina e versiamo l'impasto in una tortiera rettangolare foderata con carta da forno.
Cuociamo il pan di Spagna per 40 minuti a 160°, dopodiché sforniamolo e lasciamolo raffreddare. 

Mentre il pan di Spagna cuoce, prepariamo la crema pasticcera: portiamo a bollore il latte aromatizzato con l'estratto di vaniglia e intanto montiamo insieme i tuorli d'uovo con lo  zucchero. Fatto ciò, incorporiamo l'amido di mais e uniamo il latte bollente, mescolando continuamente affinché non si formino grumi. Versiamo il composto in un pentolino e facciamolo cuocere qualche minuto fino ad ottenere una crema perfettamente liscia e densa. Copriamo con una pellicola trasparente e lasciamo raffreddare.

Prendiamo la pasta sfoglia già pronta, srotoliamola e assottigliamola ulteriormente con l'aiuto di un mattarello. Ritagliamo due rettangoli da 25 x 15 cm, bucherelliamoli con i lembi di una forchetta e cospargiamoli con dello zucchero a velo. Cuociamoli nel forno statico preriscaldato a 180° per una decina di minuti.

Prepariamo ora la crema diplomatica: montiamo la panna in una ciotola ghiacciata, aggiungendo lo zucchero semolato. Uniamo la crema pasticcera fredda e montiamo ulteriormente con le fruste fino ad ottenere un composto liscio e voluminoso. Copriamo la crema con della pellicola trasparente e riponiamola in frigo a riposare mentre finiamo di preparare il resto.

Per realizzare la bagna per il pan di Spagna, invece, facciamo bollire l'acqua insieme allo zucchero e un pezzo intero di scorza di limone. Non appena avremo ottenuto uno sciroppo denso, rimuoviamo la scorza e uniamo il rum. Lasciamo raffreddare la bagna e tagliamo il pan di Spagna in un rettangolo da 25 x 15 cm spesso circa 1 cm. 

Appoggiamo su un ampio piatto un rettangolo di pasta sfoglia e farciamolo con metà della crema diplomatica. Sovrapponiamo un rettangolo di pan di Spagna imbevuto nella bagna e farciamo anch'esso con la crema restante. Completiamo il dolce con il secondo rettangolo di pasta sfoglia. Riponiamo la nostra torta diplomatica in frigorifero a riposare almeno un'ora, dopodiché il dessert sarà pronto per essere gustato.

Consigli

La torta diplomatica può essere conservata in frigorifero per un massimo di 3 giorni.

Per quale occasione

È un dolce perfetto da servire nelle grandi occasioni come dessert di fine pasto.