Taccole in umido

Taccole in umido
Photo credits:
Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le taccole in umido sono un genuino e prelibato contorno tipico della cucina tradizionale italiana, ideale da gustare in ogni occasione e accompagnare con del buon pane casereccio.

La bontà delle taccole in umido risiede della lenta cottura con la salsa di pomodoro, insaporita con cipolla, aglio e peperoncino. La ricetta è semplicissima da realizzare e richiede un po' di tempo per una cottura perfetta, ma il risultato finale ripagherà ogni minuto trascorso ai fornelli!

Le taccole in umido sono una pietanza ideale da servire insieme a un secondo piatto a base di carne o pesce, e nulla vieta di utilizzarle come condimento per una squisita pastasciutta!

Insomma, questa è una ricetta talmente sfiziosa e versatile che, una volta assaggiata, non potrete più farne a meno. Scopriamo come fare le taccole in umido in casa!

Cerchi dei piatti primaverili? Scopri come preparare la pasta con tonno e piselli!

Categoria: Contorni

450 g di taccole fresche
1/2 cipolla bianca
450 g di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
250 ml di acqua
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. pepe nero macinato
q.b. sale fino
q.b. peperoncino in polvere

Preparazione

Per preparare in casa le taccole in umido, dobbiamo innanzitutto pulire accuratamente le taccole, eliminando le estremità e lavandole sotto l'acqua corrente. 

Tritiamo finemente una cipolla e rosoliamola per qualche minuto in una casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva. Non appena appare leggermente dorata, uniamo poca acqua e lasciamola cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso.

Aggiungiamo la passata di pomodoro e uno spicchio d'aglio pulito, dopodiché insaporiamo la salsa con sale fino, pepe nero macinato e una spolverata di peperoncino. 

Uniamo le taccole pulite, mescoliamo e aggiungiamo circa 250 ml di acqua per aiutare la cottura. Copriamo la casseruola con un coperchio e lasciamo cuocere per almeno 50 minuti.

Al termine della cottura, le taccole devono essere morbide, mentre il sugo deve risultare denso e corposo. A questo punto, non ci resta che aggiungere eventualmente del sale e servire le taccole in umido ben calde.

Se preferiamo possiamo lasciare raffreddare completamente le taccole in umido e gustarle a temperatura ambiente, insieme a delle fette di pane casereccio leggermente tostato. 

Consigli

Per dimezzare i tempi di cottura, possiamo cuocere le taccole utilizzando la pentola a pressione. Se ne avanzano, possiamo conservarli per 2-3 giorni in frigorifero, riposti all'interno di un contenitore ermetico.

Per quale occasione

Per una cena in famiglia

Vino da abbinare

Consigliamo di accompagnare le taccole in umido con un vino bianco fermo e leggero, come il Romagna DOC Trebbiano o il Cirò DOC bianco

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4