Succo di albicocca

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Succo di albicocca
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il succo di albicocca è uno tra i succhi di frutta più freschi e tradizionali, amato da grandi e piccini.
Siamo tutti abituati a consumare quello confezionato che si trova facilmente tra gli scaffali dei supermercati, ma avete mai pensato a quanto può essere più buono e sano un succo di albicocca fatto in casa, con frutta fresca e ingredienti semplici e genuini?

In questa ricetta scopriremo come realizzarlo in pochi e semplici passaggi.
Procurati delle albicocche mature e prepara con noi un delizioso succo di albicocca!

Categoria: Consigli Cucina

albicocca 1 kg di albicocche
Acqua 1 l di acqua
zucchero 200 g di zucchero semolato
limone il succo di 1 limone

Preparazione

Come fare il succo di albicocca

Per prima cosa prepariamo un semplice sciroppo di acqua e zucchero. Qualunque tipo di succo si desideri preparare e quale che sia la frutta scelta per insaporirlo il primo passaggio è sempre questo.
Poniamo quindi sul fuoco una pentola capiente con l'acqua e lo zucchero e cuociamo a fuoco medio fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto e lo sciroppo inizierà a bollire. 

Intanto laviamo bene le albicocche, tagliamole a metà elimando il nocciolo e tagliamole a dadini piccoli.

Aggiungiamo allo sciroppo, le albicocche appena tagliate e il succo di limone e cuociamo per altri 10 minuti. 

Dopodiché spegniamo la fiamma e con un frullatore a immersione riduciamo il tutto a un composto liscio e omogeneo. Infine, aiutandoci con una schiumarola togliamo la schiuma che si sarà formata in superficie frullando il composto. 

Il succo è pronto, se desideriamo una consistenza più liquida e meno pastosa possiamo filtrarlo con un colino a maglie strette per eliminare la parte più fibrosa.

Con un imbuto riempiamo delle bottiglie di vetro precedentemente sterilizzate, chiudiamo con il tappo e capovolgiamole fino a completo raffreddamento. Per assicurarci che il succo si conservi in un'atmosfera protetta e del tutto priva di agenti contaminanti rimettiamo in piedi le bottiglie all'interno di una pentola con acqua fredda. Portiamo ad ebollizione poi calcoliamo 30 minuti; spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.

Consigli

Il succo di albicocche così ottenuto si conserva in dispensa anche per un mese, ma una volta aperto va consumato entro un paio di giorni al massimo per evitare che l'ossidazione ne pregiudichi il sapore. Il consiglio è di usare bottiglie piccole e magari monouso che vi permetteranno di gustare un succo sempre fresco e genuino. 

Per quale occasione

Con lo stesso procedimento ma cambiando il tipo di frutta utilizzato potrete preparare diversi tipi di succo e assicurarvi una bevanda naturale e nutriente perfetta per la colazione di adulti e bambini o per una merenda rinvigorente dopo un pomeriggio di lavoro o una sessione in palestra. Per un succo più dietetico e naturale potete sostituire lo zucchero con fruttosio o stevia.