Strudel di noci

Strudel di noci
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Lo strudel di noci è un dolce tipico delle regioni del nord Italia, che ci fa subito venire in mente l'inverno, il tepore di un camino acceso e una tazza di tè caldo fumante.

Fa parte di quelle ricette tradizionali povere preparate con ciò che si aveva in dispensa o avanzi: oggi invece è una vera prelibatezza assai rara da gustare. Ne esistono numerose varianti, noi ve lo proponiamo con impasto simile alla pasta frolla, farcito con noci, uvetta e pangrattato: delizioso e croccante.

Leggi i nostri consigli e prova a preparare il tuo strudel di noci.

Categoria: Dolci

PER LA BASE:
500 g di farina 00
250 g di margarina (o burro)
250 ml di latte intero
30 g di lievito in polvere
un cucchiaio zucchero
PER IL RIPIENO:
120 g di gherigli di noce noce e qualche mandorla
30 g di uvetta
100 g di pane grattugiato
la scorza di 1/2 limone
1 uovo intero
2 dl di sciroppo di zucchero

Preparazione

Come fare lo Strudel di noci

Per prima cosa dobbiamo porre l'uvetta a rinvenire in un po' di acqua tiepida. Mentre l'uvetta si ammorbidisce, prepariamo la pasta in cui avvolgere il ripieno.
Con le mani uniamo la margarina, ammorbidita a temperatura ambiente, con la farina; quando i due ingredienti si sono incorporati aggiungiamo il lievito mescolato al latte. Da ultimo uniamo all'impasto anche lo zucchero. Impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio che lasciamo riposare per circa 30 minuti. Se abbiamo un'impastatrice, possiamo usare la macchina inserendo gli ingredienti nello stesso ordine.

Ora possiamo preparare il ripieno. In una ciotola versiamo il pangrattato a cui dobbiamo aggiungere i gherigli di noce tritati grossolanamente e la scorza grattugiata di mezzo limone.
Dopo aver scaldato lo sciroppo, versiamolo sul composto e da ultimo incorporiamo anche l'uvetta.

Con il mattarello stendiamo la pasta fino ad darle una forma rettangolare di spessore circa 5 mm. Versiamo il ripieno al centro della pasta, poi chiudiamola sul lato più lungo, prima piegando le parti laterali verso l'interno, e poi le estremità su se stesse.

Infine, sbattiamo un uovo in una ciotolina e spennelliamo la superficie dello strudel. Lasciamolo riposare per un po' più di un quarto d'ora e poi cuociamolo in forno a 170° per circa 35 minuti (il forno deve essere a 180° se usiamo un forno a gas).

Come tocco finale, facciamo abbrustolire le mandorle nel forno ancora caldo e disponiamole sopra lo strudel.
Lasciamo intiepidire e serviamo con una spolverata di zucchero a velo a piacere.

Consigli

Attenzione a non tagliare lo strudel quando è troppo caldo, o si sbriciolerà.

Per renderlo più goloso si può servire con l'aggiunta di un ciuffo di panna.

Per quale occasione

Un dessert invernale da serire a fine pasto o accompagnato da una tazza di tè.

Vino da abbinare

Ottimo accompagnato da un bicchierino di vino dolce, ad esempio un vin santo o un passito.