Strudel di albicocche e pistacchi

Strudel di albicocche e pistacchi
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Lo strudel è un dolce tipico dell'Italia settentrionale, specie del Trentino Alto Adige; la ricetta originale prevede la farcitura con le mele, noi vi proponiamo una variante altrettanto gustosa, ma più fresca e adatta anche alla stagione estiva, lo strudel di albicocche e pistacchi.

Preparato in pochi passaggi con una pasta sfoglia friabile fatta in casa, questo dolce è buonissimo da servire come dessert preparato con frutta fresca o per una pausa golosa e genuina durante la giornata.

Categoria: Dolci

PER LA PASTA SFOGLIA
200 g di farina 00
50 g di acqua
60 g di burro
1 uovo medio
1 pizzico di sale
PER LA FARCITURA
6 o 7 albicocche fresche (o sciroppate)
70 g di biscotti secchi
3 cucchiai di zucchero semolato
200 g di ricotta vaccina
30 g di pistacchi
1 tuorlo

Preparazione

Come fare lo Strudel di albicocche e pistacchi

Per prima cosa dobbiamo preparare la pasta sfoglia che riempiremo in seguito. Questa fase è molto delicata, perché la pasta deve venire della giusta consistenza: non deve essere tropo dura, altrimenti si rompe e non è malleabile, nè troppo molle, altrimenti quando lo strudel sarà cotto e andremo a tagliarlo le fette non rimarranno compatte.
Mettiamo la farina sulla spianatoia, rompiamo al centro l'uovo intero e iniziamo ad impastare velocemente con le dita. Poi aggiungiamo il burro fatto a pezzetti e ammorbidito a temperatura ambiente. Impastiamo ancora aggiungendo a filo l'acqua. L'acqua è fondamentale: non appena riteniamo che la pasta ha raggiunto il giusto grado di durezza, smettiamo di aggiungerne anche se ce n'è ancora un po' da parte.
Una volta che l'impasto ha una consistenza soddisfacente, creiamo un panetto e mettiamolo a riposare per almeno una mezz'ora.

Intanto possiamo preparare il ripieno: tagliamo le albicocche a pezzetti piccoli, dopo averle private del nocciolo e ben lavate, se sono fresche. Se sono sciroppate, facciamole sgocciolare per bene lasciandole per una ventina di minuti dentro ad un colapasta.
A parte mescoliamo la ricotta con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungiamo i pistacchi triturati finemente e i biscotti spezzettati in modo grossolano, e mescoliamo il tutto.

Riprendiamo la pasta e stendiamola sul ripiano con l'aiuto di un mattarello e di una spolverata di farina.
Ricaviamo un rettangolo allungato, al centro, ricordandoci di lasciare abbastanza spazio ai lati, spalmiamo la crema di ricotta e sopra versiamovi i pezzetti di albicocche.

Chiudiamo lo strudel, ripiegando le parti laterali della pasta, e poi trasferiamolo delicatamente su una teglia rivestita di carta da forno. Spennelliamo la superficie con il tuorlo di un uovo e mettiamo in forno a 180° per circa 25 minuti.
Lo strudel è cotto quando la superficie è dorata. Si può servire tiepido o freddo, ma non troppo caldo, altrimenti si sbriciola.

Consigli

Questa ricetta andrebbe fatta quando le albicocche sono di stagione, però è anche possibile farla in inverno, usando la frutta sciroppata.

Per quale occasione

Un dessert fresco o una merenda ideale per i bambini.