Stracciatella alla romana

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Stracciatella alla romana
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La stracciatella alla romana è uno dei piatti tipici italiani in assoluto più apprezzati dagli amanti del comfort food. Grazie al suo aspetto invitante e al suo profumo squisito, questa minestra casereccia riesce a regalare un sorriso in qualsiasi occasione.

Impossibile non rimanere conquistati dalla bontà del brodo di carne fatto in casa e arricchito con abbondante parmigiano grattugiato e uova fresche! E sono proprio queste ultime l'ingrediente essenziale per ottenere una buona stracciatella alla romana: tuffate nel brodo caldo si coagulano a formare tanti piccoli fiocchi bianchi, la cosiddetta stracciatella.

Questo primo piatto è ottimo da gustare nelle fredde giornate d'inverno, per ristorarsi in tutta genuinità.

Scopriamo dunque come preparare in casa questa deliziosa pietanza.

Categoria: Zuppe e Minestre

1 l di brodo di carne 1 l di brodo di carne
uovo 4 uova medie
parmigiano 100 g di parmigiano grattugiato
noce moscata q.b. noce moscata in polvere
sale q.b. sale fino

Preparazione

Come fare la Stracciatella alla romana

Per realizzare la tradizionale stracciatella alla romana, occorre preparare con tre ore di anticipo un ottimo brodo di carne. Puliamo tutte le verdure (cipolle, carote e sedano), tagliamole a pezzi e mettiamole nel fondo di una pentola. Versiamo un filo d'olio extravergine d'oliva, aggiungiamo la carne e aromatizziamo con chiodi di garofano e pepe. Copriamo con 3 litri di acqua fredda, aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere per 2 ore. Versiamo un altro litro di acqua e proseguiamo la cottura per un'ora, al termine della quale dobbiamo filtrare accuratamente il brodo.

Rompiamo le uova in una ciotola e sbattiamole con una forchetta fino a renderle vaporose, dopodiché aggiungiamo il parmigiano grattugiato, la noce moscata in polvere e un pizzico di sale. Mescoliamo il tutto e versiamolo a filo all'interno del brodo di carne bollente, continuando ad amalgamare le uova con una frusta per qualche istante.

Lasciamo cuocere il brodo per 5 minuti e, non appena riprende a bollire, mescoliamo ulteriormente per facilitare la formazione della classica stracciatella, ovvero le uova che si rapprendono e formano fiocchi cremosi.

Non appena la minestra è pronta, portiamola in tavola ancora calda e fumante.

Consigli

La stracciatella alla romana è un secondo piatto tradizionale, ottimo da accompagnare con delle fragranti fette di pane casereccio tostato o, in alternativa, dei fragranti crostini all'olio extravergine d'oliva.

Rende al meglio se gustata appena fatta, magari aromatizzata con un trito di prezzemolo fresco.
La ricetta originale prevede l'utilizzo del Parmigiano Reggiano, ma naturalmente esso può essere sostituito con dell'altro formaggio grattugiato, come il pecorino romano.

Per rendere il piatto più completo possiamo aggiungervi dalla pasta da minestra.

Per quale occasione

Una calda minestra perfetta nella stagione più fredda; in alcune zone viene servita durante le festività di Natale e Pasqua.

Vino da abbinare

Il vini bianchi si abbinano splendidamente a questo piatto e, a tal proposito, consigliamo l'eccellente Asprinio di Aversa DOC, prodotto nella provincia di Caserta.