Sogliola burro e salvia

Sogliola burro e salvia
Photo credits:
Preparazione 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La sogliola burro e salvia è un piatto facile e veloce, l'ideale se amate il pesce ma non avete molto tempo per prepararlo.
Le carni della sogliola sono leggere e prelibate, il condimento al burro regala un tocco sostanzioso e saporito, una nota appetitosa e saporita ad un pesce dal gusto delicato.

L'importante è assicurarsi di acquistare sempre del prodotto fresco, la mattina presto al mercato o nella vostra pescheria di fiducia.
Vi consigliamo inoltre di utilizzare per la preparazione il burro chiarificato che brucia a temperature molto più alte del burro classico.
Se non sapete di cosa si tratta o volete provare a prepararlo, leggete i nostri consigli in proposito qui.

Scopriamo ora come cucinare una deliziosa sogliola burro e salvia!

Categoria: Secondi

4 sogliole (200 g circa ognuna)
q.b. farina 00
10-12 foglie di salvia
150 g di burro (chiarificato)
q.b. sale e pepe

Preparazione

Prima di tutto bisogna pulire le sogliole: eliminiamo la pinna della coda e le pinne del dorso, magari utilizzando una forbice. Facendo un taglio al di sopra della coda, tiriamo via la pelle. Praticando un taglio sul ventre del pesce, possiamo prelevare le interiora e poi sciacquiamo il pesce sotto l'acqua corrente e lasciamo sgocciolare. Se non siamo molto pratici possiamo farci pulire il pesce in pescheria.

Prendiamo le sogliole e passiamole nella farina, disponiamole quindi su un piatto.
Mettiamo sul fuoco una padella abbastanza grande, possibilmente antiaderente, lasciamo fondere il burro finché non si scioglie e uniamo le foglie di salvia per insaporire.

Aggiungiamo le sogliole e facciamole cuocere per una decina di minuti, girandole con delicatezza da entrambi i lati, stando attenti che non si spezzino.
Togliamo le foglie di salvia prima che si scuriscano troppo ma non buttiamole, mettiamole da parte.

Quando le sogliole sono pronte, componiamo il piatto da portata, adagiamole e versiamoci sopra del burro fuso e le foglie di salvia conservate.
Saliamo e spargiamo un pizzico di pepe nero in grani: il nostro piatto è pronto per essere servito.

Consigli

La sogliola al burro e salvia va consumata subito dopo la cottura, può essere conservata in frigorifero per un giorno.

Si possono aggiungere anche delle mandorle o della frutta secca come pistacchi e noci, per un gusto più deciso.
Uniamo una manciata di timo fresco per una ventata di brio estivo, oppure dell'erba cipollina o del prezzemolo tritato, per dare una nota verde e colorata al piatto.

Per quale occasione

La sogliola burro e salvia è un secondo piatto che si può consumare nell'arco di tutto l'anno, d'inverno ma anche d'estate per un pranzo in terrazza.
È una ricetta versatile, facile e veloce da realizzare quindi è consigliata per una cena tra amici, da preparare tutti assieme gustando un bicchiere di vino.

Vino da abbinare

L'abbinamento migliore per questo piatto è un Pinot grigio DOC dei colli perugini.