Soffioni abruzzesi

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Soffioni abruzzesi
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 10
Costo Basso

Presentazione

I soffioni abruzzesi sono dei golosi dolcetti di friabile pasta frolla, farciti con una deliziosa crema di ricotta al profumo di limone.

La ricetta è un grande classico della cucina tradizionale abruzzese e un tempo veniva realizzata in concomitanza delle festività pasquali. Oggi i soffioni abruzzesi sono consumati durante tutto l'arco dell'anno e sono tra i dolci più conosciuti e apprezzati della pasticceria regionale.

Prepararli è semplicissimo, tuttavia richiede un po' di tempo a disposizione, sia per la cottura che per la lavorazione degli ingredienti. Una volta pronte, possiamo guarnirli con una spolverata di zucchero a velo o un filo di miele d'acacia.

Ottimi anche da servire a colazione, in alternative alle classiche torte e ai biscotti. Non ci resta che scoprire come fare i soffioni abruzzesi in casa!

Categoria: Dolci

pasta frolla Per la pasta frolla
farina 00 250 g di farina 00
zucchero 100 g zucchero semolato
olio 40 g di olio extravergine d'oliva
uovo 2 uova medie
sale q.b. sale fino
ricotta Per la crema di ricotta
uovo 2 uova
zucchero a velo 100 g di zucchero a velo
ricotta 500 g di ricotta di pecora
limone 1 limone non trattato
Per guarnire Per guarnire
zucchero a velo q.b. zucchero a velo

Preparazione

Come fare i Soffioni abruzzesi

Per preparare i soffioni abruzzesi, dobbiamo setacciare in una ciotola la farina 00 e mescolarla insieme allo zucchero semolato. Aggiungiamo un pizzico di sale fino e incorporiamo sia le uova precedentemente sbattute, sia l'olio extravergine d'oliva.

Lavoriamo rapidamente l'impasto, fino a ottenere un panetto dall'aspetto liscio e omogeneo. Avvolgiamolo con la pellicola trasparente per alimenti e lasciamolo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Intanto dedichiamoci alla preparazione del ripieno, sgusciando le uova e separando i tuorli dagli albumi. Sbattiamo i tuorli con lo zucchero a velo, fino a ottenere una crema chiara e leggermente spumosa. A questa aggiungiamo anche la ricotta di pecora e la scorza grattugiata di un limone non trattato. Infine, montiamo a neve ferma gli albumi e incorporiamoli delicatamente al ripieno, compiendo dei movimenti circolari, dall'alto verso il basso.

Trascorso il tempo di riposo per la pasta frolla, stendiamola sopra una spianatoia infarinata, fino a ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Suddividiamola in 12 quadrati 10x10 cm e utilizziamo questi ultimi per foderare i pirottini leggermente unti con l'olio extravergine d'oliva.

Farciamo ogni dolcetto con la crema di ricotta preparata poco prima e richiudiamo i lembi della pasta frolla verso l'interno, in modo tale da racchiudere il ripieno. Fatto questo, possiamo cuocerli nel forno statico preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.

Al termine della cottura, lasciamo intiepidire i soffioni abruzzesi per qualche minuto e sformiamoli. Aspettiamo che si raffreddino a temperatura ambiente e guarniamoli con una generosa spolverata di zucchero a velo.

Consigli

Se non li consumiamo subito, possiamo conservare i soffioni abruzzesi in frigorifero per 3 giorni al massimo. Consigliamo di riporli all'interno di un contenitore a chiusura ermetica per preservare la pasta frolla dall'umidità.

Per quale occasione

Un pranzo in famiglia o una colazione speciale!

Potrebbero interessarti anche