Sfogliata di fragole

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Sfogliata di fragole
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La sfogliata di fragole è un dolce sfizioso e genuino, perfetto da preparare e gustare nella bella stagione.

Un dessert preparato con ingredienti semplici che si assembla in pochi passaggi: la base è costituita da due strati di pasta sfoglia sovrapposti e ripiegati a creare un bordo croccante e spesso che racchiude la parte cremosa costituita da una crema di ricotta di pecora aromatizzata con zucchero e vaniglia.
Il tutto è completato e reso molto invitante dalle fragole caramellate disposte in superficie.

Fresco e genuino, è un dolce che conquista gli occhi e il palato, a cui difficilmente si riesce a resistere. Una vera delizia perfetta per fare felici partner e figli golosi.
Prepara la tua sfogliata di fragole seguendo le nostre spiegazioni passo passo!

Categoria: Dolci

pasta sfoglia 2 rotoli di pasta sfoglia
fragole 300 g di fragole fresche (al netto di scarti)
ricotta 400 g di ricotta di pecora
zucchero 150 g di zucchero semolato + 3 cucchiai
tuorlo 1 tuorlo d’uovo
1/2 bacca di vaniglia 1/2 bacca di vaniglia

Preparazione

Come fare la sfogliata di fragole

Per iniziare prepariamo la crema di ricotta: sgoccioliamo quest’ultima e passiamola in un setaccio a fori stretti, per eliminare i grumi. Mettiamo il composto cremoso in una ciotola e aggiungiamo i semi di mezza bacca di vaniglia e 150 g di zucchero. Amalgamiamo il tutto con un cucchiaio di legno fino a ottenere una crema morbida e vellutata. Copriamo con la pellicola e lasciamo raffreddare in frigorifero.

Nel frattempo dedichiamoci alla sfoglia e accendiamo il forno per farlo riscaldare a 200°.
Prepariamo uno stampo di 22 cm, quadrato o rotondo, a seconda che utilizziamo una sfoglia rettangolare o tonda.
Adagiamo sulla base dello stampo il primo rotolo, lasciando la carta forno di cui normalmente sono dotati.

Quindi mettiamo sopra il secondo rotolo, facendoli coincidere se la sfoglia è rotonda; se è rettangolare invece sovrapponiamo i lati più lunghi a quelli più corti della prima sfoglia.
Ripieghiamo i bordi, lasciando un dito abbondante dalla base. Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e spennelliamo i bordi con in tuorlo d'uovo sbattuto e spolverizziamo con un cucchiaio di zucchero semolato. Disponiamo un foglio di carta da forno al centro, infilandolo bene tra il bordo e la base.

Inforniamo a 200° per circa 30 o 40 minuti. Spostiamo di tanto in tanto lo stampo e valutiamo la cottura, se la pasta si scurisce troppo copriamola con della carta d'alluminio.

Intanto, caramelliamo le fragole. Laviamo queste ultime, togliamo il ciuffo verde e riduciamole a pezzetti.
Mettiamole in una padella antiaderente con due cucchiai di zucchero e saltiamole a fuoco vivace per circa 6-7 minuti, in modo che rilascino il succo. Spegniamo e facciamo raffreddare per qualche minuto, poi mettiamole in frigorifero fino al loro utilizzo.

Appena la sfoglia diventa dorata è pronta per essere sfornata. Lasciamo raffreddare, prima di toglierla dallo stampo e trasferirla su un piatto.
Farciamo con la crema di ricotta, distribuendola sulla superficie e livellandola con un coltello o una spatola.
Quindi completiamo con le fragole caramellate e la nostra sfogliata è pronta per essere servita.

Consigli

La sfogliata si conserva in frigorifero per due o tre giorni. Gli ingredienti possono essere preparati in anticipo e utilizzati al momento di assemblare il dolce.
Noi abbiamo utilizzato la pasta sfoglia già pronta, facilmente acquistabile in tutti i supermercati, ma è possibile prepararla a casa per un risultato ancora più buono: qui trovi la nostra ricetta!

Per quanto riguarda le fragole se non ne abbiamo a disposizione, possiamo ricorrere alla marmellata o una composta in pezzi. In questo caso, ne servono circa 250 g e per evitare di avere un sapore troppo dolce ricordiamoci di eliminare due cucchiai di zucchero.

Per quale occasione

La sfogliata è una valida idea per sostituire una torta di compleanno o da presentare in occasioni speciali. Deliziosa come dessert di fine pasto, possiamo accompagnare la sfogliata con un buon bicchiere di vino bianco leggermente frizzante.
Insieme a una spremuta, un succo di frutta o una pallina di gelato possiamo gustarla in qualsiasi momento della giornata per deliziare il palato o per concederci una pausa rigenerante e golosa.