Risotto ai mirtilli

Risotto ai mirtilli
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il risotto ai mirtilli è un piatto classico della cucina del Trentino Alto-Adige. Si tratta di una ricetta perfetta per un primo piatto gustoso che si ispira ai colori, ai sapori e ai profumi della stagione estiva. Infatti, il riso viene abbinato proprio ai mirtilli, un frutto rosso che matura nei mesi di luglio e agosto e cresce spontaneo in tutta Europa.

L'accostamento tra il riso, un cereale, e la frutta, in questo caso i mirtilli, è ricercato, originale e raffinato. 
Il risultato è un primo piatto delicato e particolarmente saporito, ideale da preparare per ospiti dal palato raffinato. 

Leggi i nostri consigli e prova il risotto ai mirtilli!

Categoria: Risotti

320 g di riso (Carnaroli)
200 g di mirtilli
1 bicchiere di vino bianco
1/2 bicchiere di panna fresca
1 cipolla
q.b. brodo vegetale
40 g di parmigiano grattugiato
40 g di burro
q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il Risotto ai mirtilli

Per prima cosa facciamo sciogliere il burro in un tegame, quindi tritiamo la cipolla e la uniamo per insaporire. 
Lasciamo rosolare la cipolla per qualche minuto e non appena diventa trasparente aggiungiamo il riso. Facciamo tostare, mescolando con un cucchiaio di legno, in modo che il riso possa assorbire bene il condimento.

Versiamo un bicchiere di vino bianco, facciamo evaporare a fuoco lento e giriamo di tanto in tanto. 
Dopodiché aggiungiamo i mirtilli: conserviamone due cucchiai che utilizzeremo per guarnire.

Versiamo un mestolo di brodo caldo preparato precedentemente. Facciamo cuocere il risotto e continuiamo ad aggiungere il brodo man mano che viene assorbito.
Aggiustiamo di sale e pepe.

Completiamo il tutto con mezzo bicchiere di panna, quindi, mescoliamo bene il tutto in modo da amalgamare gli ingredienti.
Quando il riso ha ultimato la cottura, mantechiamo a fuoco spento con il formaggio grattugiato, impiattiamo e decoriamo con i mirtilli tenuti da parte.

Consigli

Si consiglia, in primo luogo, di utilizzare il riso Carnaroli, in quanto i suoi chicchi grossi sono perfetti per dare consistenza alla pietanza. Ma sono consigliati anche perché mantengono bene la mantecatura del riso oltre che gli odori e i sapori dei mirtilli.

In alcune versioni si utilizza per la mantecatura un vino rosso fruttato, che con le sue note aromatiche, accentua i sapori dei frutti e dona una colorazione molto particolare al piatto.

Per quale occasione

Il risotto ai mirtilli è un primo piatto formale adatto per occasioni speciali come un pranzo o una cena di compleanno, una cena di lavoro o, in generale, per un evento importante.

Vino da abbinare

Il risotto ai mirtilli è un primo piatto ricco di aromi e sapori che va abbinato a un vino altrettanto ricco e complesso. Si consiglia, in particolare, il vino Lagrein del Trentino, un rosso fruttato aromatizzato alla viola mammola che ricorda proprio tutti i profumi tipici del sottobosco. In alternativa, si può abbinare anche il "Punto Rosa Val D’Oca", uno spumante rosato molto leggero che ben si sposa con il gusto dolciastro della frutta rossa.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4