Risotto agli asparagi selvatici, speck e zafferano

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Risotto agli asparagi selvatici, speck e zafferano
Photo credits: Carola Leardi
Preparazione 50 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di: Carola Leardi

Il Risotto agli asparagi selvatici, speck e zafferano è un primo piatto di stagione colorato e dal gusto molto delicato.
Non perdetevi anche il risotto con gli asparagi classico.

Categoria: Risotti

riso 350 g di riso Superfino Carnaroli
asparagi 300 g di asparagi selvatici privati della parte legnosa e tagliati a tocchetti
olio olio extravergine d'oliva q.b.
pepe pepe q.b.
sale sale q.b.
speck 100 g di speck ridotto a fiammifero
cipolla bianca 1 cipolla bianca tritata finemente
1/2 bicchiere di vino rosè 1/2 bicchiere di vino rosè
brodo vegetale q.b. brodo vegetale q.b.
zafferano 1 bustina di zafferano sciolta in una tazzina di acqua tiepida
burro 20 g di burro
parmigiano 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Preparazione

Sbollentarere velocemente in acqua bollente leggermente salata i tocchetti di asparagi selvatici.
Scolarli e tenerli da parte.

In un tegame soffriggere in 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva la cipolla tritata.
Aggiungere lo speck e rosolarlo.
Unire il rido, tostarlo e sfumare con il vino.
Lasciare evaporare bene e portare a cottura il risotto versando gradualmente del brodo vegetale.  
A 5 minuti dalla fine della cottura unire i tocchetti di asparagi selvatici, regolare di sale, macinare il pepe.
A cottura ultimata mantecare con il burro e il parmigiano grattugiato. Quindi servire. 

Consigli

Da provare anche con asparagi verdi e prosciutto crudo.

Vino da abbinare

Chiarendo del Monferrato doc.