Rana pescatrice al forno

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Rana pescatrice al forno
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La rana pescatrice al forno, accompagnata da saporite patate, è un gustoso e ricercato secondo piatto di pesce, da preparare per un'occasione speciale o una cena particolare.

La rana pescatrice, chiamata anche coda di rospo, è un pesce molto delicato e raffinato, caratterizzato da filetti teneri e veloce da preparare: perfetto per secondi di pregio, leggeri e di classe.

Vi proponiamo una ricetta che prevede il pesce accompagnato da patate, che cuociono insieme nel forno e poi una salsa cremosa allo zafferano che completerà e impreziosirà il sapore del piatto.

Leggi le nostre spiegazioni passo passo per preparare una squisita rana pescatrice al forno!

Categoria: Secondi

1 rana pescatrice (circa 800 g) 1 rana pescatrice (circa 800 g)
patata 400 g di patate
aglio 1 spicchio d' aglio
rosmarino 4 rametti di rosmarino
limone il succo di 1 limone
olio q.b. olio extravergine di oliva
sale q.b. sale
<em> PER LA SALSA </em> PER LA SALSA
latte 100 ml di latte
farina 10 g di farina di riso
olio 30 ml di olio extravergine di oliva
zafferano 1 cucchiaino di stimmi di zafferano
sale e pepe q.b sale e pepe

Preparazione

Come fare la Rana pescatrice al forno

Iniziamo la preparazione preparando la rana pescatrice, pulendola per bene e lavandola sotto l'acqua corrente.
Se vogliamo possiamo chiedere al nostro pescivendolo di fiducia di venderci le rane pescatrici già opportunamente pulite, in questo caso basterà solamente sciacquarle.

Prepariamo le patate, peliamole, laviamole e tagliamole a tocchetti non troppo grandi.
Poi prendiamo una pirofila, ungiamola con un filo d'olio e adagiamovi con cura la il pesce: massaggiamolo delicatamente con metà dello spicchio d'aglio, infine bagniamo con il succo di limone.

Aggiungiamo le patate, i rametti di rosmarino, ancora un filo d'olio e cuociamo in forno ben caldo a 180° per 40 minuti fino a ché non si formerà una crosticina leggermente scura e le patate saranno dorate.

Nel frattempo prepariamo la salsa per la guarnizione: mettiamo in un pentolino l'olio extravergine d'oliva, la farina di riso e gli stimmi di zafferano.
Quando il composto è ben caldo, versiamo il latte a filo e cuociamo per almeno un quarto d'ora, continuando a mescolare fino ad ottenere la giusta consistenza cremosa.
Terminata la cottura saliamo e pepiamo a piacere e lasciamo la salsa riposare nel suo tegame fino al termine della cottura del pesce.

Quando la rana pescatrice sarà pronta dividiamo il pesce in quattro porzioni e componiamo i piatti con le patate al fondo e i filetti sopra, decorando a piacere con la salsa allo zafferano.

Consigli

Consigliamo sempre di controllare la cottura dei filetti che non deve essere eccessiva per mantenerne la giusta morbidezza e di tagliare le patate a tocchetti non troppo grossi per agevolarne la cottura.

Per quale occasione

Costosa e molto raffinata si presta molto bene per i pranzi e le cene delle nostre festività e/o per le occasioni speciali. 

Vino da abbinare

Ottimo l'abbinamento con un vino bianco, leggermente frizzante e fruttato.