Pomodoro, proprietà e caratteristiche

Pomodoro, proprietà e caratteristiche
Photo credits:

Il pomodoro è il frutto di una pianta annuale che appartiene alla famiglia delle Solanaceae, importata in Italia dall'America nel 1540 circa.
Quest'ortaggio è principalmente di colore rosso, con possibili striature tendenti al giallo-verde, mentre la forma e le dimensioni variano a seconda della tipologia: esisitono i piccoli pomodori ciliegino o pachino, il fragolino che è meno acido degli altri, il San Marzano, il più grosso Cuore di Bue, il pomodoro blu o il pomodoro di Corbara e tantissimi altri.
Il pomodoro è una delle verdure più utilizzate ed apprezzate al mondo sia per la sua versatilità in cucina, è infatti presente in numerosissime ricette, sia per le sue proprietà benefiche e fitoterapiche. 

Proprietà e valori nutrizionali del pomodoro

Questo ortaggio è costituito dal 94% di acqua, dal 3% di carboidrati, dall'1,2% di proteine, dall'1% di fibre e solo dallo 0.2% di grassi. Si tratta di un ortaggio estremamente povero di calorie, tanto che in 100 grammi ve ne sono solo 17. Per questo motivo, e per le sue numerose proprietà, viene inserito in quasi tutte le diete.

Grazie alla presenza della vitamina D, B ed E, ma anche dell'acido ascorbico al pomodoro sono riconosciute proprietà antiossidanti e la capacità di andare a contrastare l'azione negativa dei radicali liberi. Grazie alla presenza di numerosi minerali quali: zinco, ferro, calcio, fosforo e selenio insieme a citrati e nitrati questo ortaggio ha anche proprietà riminalizzanti: il pomodoro stimola la diuresi, aiuta l'intestino a trovare la sua regolairtà, e proprio per questo, è quindi considerato un ottimo alleato del nostro organismo in quanto lo aiuta ad eliminare le tossine e a depurarsi.

La presenza di acidi organici contenuti nel pomodoro, poi, stimolano la digestione andando a diminuendo il pH dello stomaco. Questo beneficio costituisce però un'arma a doppio taglio. Da un lato, infatti, molte persone possono mangiare pomodoro senza alcun problema e possono così beneficiare di questa sua caratteristica. Dall'altro lato, però, c'è chi soffre di irritazione gastrica e che a causa del bruciore di stomaco è bene che eviti di assumere il pomodoro sia crudo che cotto. 

Come utilizzare il pomodoro in cucina

In cucina il pomodoro è utilizzato in numerose ricette sia crudo che cotto, in questo secondo caso spesso sotto forma di passata o di pelati, oppure essicato.
Importante ricordarsi di eliminare le parti verdi della pianta di pomodoro, perché sono altamente tossiche.

Dagli antipasti al dessert, passando per i drink, che comprendono sia le bevande nutrienti che i super alcolici, tale ortaggio spopola sulle tavole di tutto il mondo.
Lo possiamo trovare, ad esempio, tagliato crudo in insalata, accompagnato alla mozzarella in una caprese, oppure sotto forma di salsa come condimento della pasta nei primi piatti  o di alcuni secondi a base sia di carne che di pesce, infine come condimento principale della pizza.
Anche come centrifugato è molto apprezzato, sia nella sua versione semplice e genuina che con l'aggiunta di vodka, tabasco, limone, sale e pepe, che l'ha trasformato in un famosissimo cocktail: il celebre Bloody Mary, da gustare per uno sfizioso aperitivo.

Lasciati incuriosire dalla nostra selezione di ricette con il pomodoro, troverai sicuramente quello che stavi cercando!

Ti è piaciuta la ricetta?