Paté di olive nere

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Paté di olive nere
Photo credits:
Preparazione 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Quando parliamo di condimenti non possiamo non parlare del paté di olive nere.

Si tratta infatti di una crema che può indifferentemente essere utilizzata per insaporire delle paste o per creare delle saporite e sfiziose tartine o bruschette da servire come antipasto.

E' una preparazione che si caratterizza principalmente per il gusto forte e deciso delle olive nere, che si realizza in pochi minuti utilizzando solo olive e olio extra vergine d'oliva; ovviamente è fondamentale che gli ingredienti siano di ottima qualità.

A seconda dei nostri gusti possiamo poi aggiungere ad esempio qualche cappero per donare una nota di sapore in più.

Vediamo insieme i passi per la preparazione di questo condimento. 

Categoria: Sughi e Condimenti

olive nere 250 g di olive nere
olio 50 g di olio extra vergine di oliva

Preparazione

Come preparare il Paté di olive nere

Come si può facilmente intuire la preparazione di questa gustosa crema non è per nulla difficoltosa.
Iniziamo innanzitutto con lo sciacquare per bene sotto abbondante acqua corrente le olive nere e provvedendo successivamente a privarle del nocciolo interno.

Dopo averle snocciolate, poniamole in un mixer e frulliamole fino ad ottenere una crema omogenea.
La fase successiva è molto importante in quanto ci permetterà di ottenere questa crema che oltre ad essere omogenea dovrà risultare anche compatta. Aggiungiamo quindi molto lentamente e a filo l'olio extravergine di oliva, mescolando di tanto in tanto per raggiungere il risultato desiderato.

La preparazione del paté di olive nere è terminata ed è pronto per essere utilizzato secondo le nostre necessità.

Consigli

Qualora si voglia ottenere un paté di olive nere dal sapore ancor più forte e deciso, si possono aggiungere all'interno del mixer, quando si devono frullare le olive, alcuni capperi che trasmetterano la loro essenza al composto.

Il paté di olive nere può tranquillamente essere conservato in frigorifero per un periodo non superiore alle due settimane sempre ricoperto da un sottile strato di olio, mentre è completamente sconsigliata la congelazione che farebbe perdere non solo il sapore ma anche buona parte delle proprietà organolettiche.

Una volta preparato lo si può utilizzare per insaporire dei crostini di pane fatti in casa. Basterà infatti semplicemente tagliare a fette sottili del pane raffermo e, dopo aver versato un filo d'olio su ogni fetta, farlo tostare per qualche minuto nel forno in modo da rendere le fette croccanti.
Dopo averle sfornate e fatte raffreddare, basterà passarci sopra uno strato di patè e il crostino è servito.

Per quale occasione

Possiamo utilizzare il paté di olive nere per insaporire la pasta, per un pranzo o una cena da organizzare in poco tempo, senza rinunciare al gusto; oppure è l'ideale per condire crostini di pane per un aperitivo.

Curiosità

Ovviamente per ottenere un gustoso paté di olive nere è necessario avere disponibile un'ottima materia prima. Le olive nere migliori sono quelle che provengono da zone dove la coltura è molto diffusa, come Liguria, Toscana e Sicilia, regioni note anche per l'ottima produzione olearia e che fornisce prodotti di qualità eccellente.