Pasta frolla al cacao con il Bimby

4/5 Vota
Totale voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pasta frolla al cacao con il Bimby
Photo credits:
Preparazione 35 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La pasta frolla al cacao è un golosa e irresistibile variante della classica pasta frolla, ideale da utilizzare in cucina per preparare innumerevoli dolci fatti in casa.

La ricetta della pasta frolla al cacao preparata con il Bimby è semplicissima e permette di ottenere un impasto perfettamente morbido ed elastico, ottimo per realizzare una crostata casereccia per la colazione o dei profumati frollini da offrire ai propri ospiti insieme ad una tazza di tè o caffè.

Il sapore intenso del cacao è il vero protagonista di questa ricetta e si accosta particolarmente bene alle farciture golose, preparate a base di crema alle nocciole, cioccolato e cocco.

Naturalmente è possibile spaziare con la fantasia e utilizzare la propria creatività per realizzare dolci capaci si sorprendere anche i palati più raffinati.

Scopriamo insieme come fare la pasta frolla al cacao con il Bimby!

Categoria: Dolci

zucchero 100 g di zucchero semolato
burro 100 g di burro
uovo 1 uovo
farina 00 225 g di farina 00
cacao 25 g di cacao amaro
vanillina 1/2 bustina di vanillina

Preparazione

Come preparare la Pasta frolla al cacao con il Bimby

Per preparare la pasta frolla al cacao con il Bimby, dobbiamo innanzitutto versare lo zucchero semolato nel boccale e polverizzarlo per 15 secondi a velocità 8.

Tagliamo a tocchetti il burro freddo di frigorifero, uniamolo allo zucchero e impastiamo per 20 secondi a velocità 5, fino a ottenere un composto cremoso.

Aggiungiamo due uova e proseguiamo con la lavorazione dell'impasto per 20 secondi a velocità 5.

Quindi setacciamo all'interno del boccale del Bimby tutti gli ingredienti secchi: il cacao amaro in polvere, la vanillina e, infine la farina 00.
Impastiamo gli ingredienti per 25 secondi a velocità 5, fino ad ottenere una pasta frolla perfettamente liscia, morbida e omogenea. 

Modelliamo l'impasto con le mani, in modo tale da conferirgli la forma di un panetto, dopodiché avvolgiamolo con un foglio di pellicola trasparente per alimenti. 

Riponiamo la pasta frolla al cacao in frigorifero e lasciamola riposare per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo, necessario affinché il burro di solidifichi, possiamo stenderla con un mattarello e utilizzarla per creare i dolci che preferiamo.

Con la pasta frolla al cacao possiamo realizzare una crostata farcita da cuocere nel forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, oppure dei friabili frollini per la colazione. In questo caso sono sufficienti 10-15 minuti di cottura, in base alla grandezza e allo spessore dei biscotti.

Consigli

Se non la utilizziamo subito, possiamo conservare la pasta frolla al cacao in frigorifero fino a una settimana, adeguatamente avvolta con un foglio di pellicola trasparente per alimenti.

Per quale occasione

La base ideale per realizzare biscotti adatti alla prima colazione oppure crostate e altri dessert da farcire con creme o frutta e servire a fine pasto, per merenda o in occasioni speciali.

Potrebbero interessarti anche