Pasta alla carrettiera

Pasta alla carrettiera
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La pasta alla carrettiera è un prelibato primo piatto tipico della cucina romana, preparata in tutto il Lazio e celebre nel mondo per la sua incredibile bontà.
La ricetta ha origini molto antiche e nasce come piatto povero, consumato in gran parte dai mercanti di strada, i cosiddetti carrettieri.

Per preparare un'ottima pasta alla carrettiera occorrono ingredienti semplici e genuini: i funghi porcini, la ventresca di tonno e pomodori pelati ben maturi.

In alcune regioni d'Italia, è tradizione realizzare la carrettiera con solo aglio, peperoncino e prezzemolo: si ottiene un piatto più semplice ma ugualmente squisito.
Per quanto riguarda il formato della pasta, consigliamo di utilizzare gli spaghetti o i bucatini.

Detto ciò, non ci resta che scoprire insieme come fare la pasta alla carrettiera!

Categoria: Primi

400 g di pasta
40 g di funghi porcini
100 g di ventresca di tonno
400 g di pomodori pelati
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino piccante
q.b. prezzemolo fresco
q.b. olio extravergine d'oliva
q.b. sale fino

Preparazione

Come fare la Pasta alla carrettiera

Per preparare la pasta alla carrettiera, dobbiamo innanzitutto pulire accuratamente i funghi porcini, in modo tale da rimuovere i residui di terra. Fatto questo, affettiamoli finemente e mettiamoli da parte. In alternativa ai funghi porcini, possiamo utilizzare i funghi champignon, più semplici da reperire anche in primavera.

Puliamo uno spicchio d'aglio e affettiamolo a fettine sottili, dopodiché laviamo il prezzemolo e tritiamolo finemente. Scaldiamo in una padella un filo d'olio extravergine d'oliva e aggiungiamo il prezzemolo, l'aglio e il peperoncino a pezzetti.

Lasciamo insaporire l'olio extravergine d'oliva per qualche istante, dopodiché uniamo i funghi porcini tagliati a fettine e lasciamoli rosolare per 5-6 minuti a fuoco vivace.

Non appena i funghi appaiono leggermente appassiti, aggiungiamo la ventresca di tonno e facciamo rosolare anch'essa per 5 minuti. Uniamo i pomodori pelati tagliati a dadini, aggiustiamo di sale e proseguiamo la cottura per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Mentre il sugo cuoce, portiamo a bollore l'acqua per la pasta in una pentola dai bordi alti, aggiungiamo un cucchiaio raso di sale grosso e versiamo gli spaghetti. Cuociamoli per il tempo indicato sulla confezione e scoliamoli quando risultano cotti al dente.

Uniamo gli spaghetti al condimento, mescoliamo e serviamo subito la nostra deliziosa pasta alla carrettiera.

Consigli

?Se preferiamo che il sapore d'aglio sia meno intenso, evitiamo di tritarlo e lasciamolo intero: in questo modo possiamo rimuoverlo dopo qualche minuto. Stesso consiglio vale per il peperoncino piccante.

Per quale occasione

Un primo piatto saporito e semplice da realizzare, perfetto per un pranzo o una cena in compagnia.

Vino da abbinare

Consigliamo di accompagnare gli spaghetti alla carrettiera con un vino bianco leggero e secco, come il Riviera Ligure di Ponente Vermentino Doc.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5