Pane per hamburger fatto in casa (bun)

Pane per hamburger fatto in casa (bun)
Photo credits:
Preparazione 180 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Il pane per hamburger fatto in casa (detti anche Bun), soffice e gustoso, è ideale per preparare innumerevoli panini da gustare a pranzo o durante una serata in compagnia di amici.

La ricetta che vi proponiamo è semplicissima e permette di ottenere, con appena 2 ore di lievitazione, dei panini morbidissimi e fragranti, da ricoprire a piacere con i classici semi di sesamo.

Con essi possiamo sbizzarrirci e portare in tavola hamburger classici o vegetariani, genuini e saporiti, senza essere costretti ad utilizzare il pane confezionato che si trova al supermercato.

Non ci resta che scoprire insieme come preparare il pane per hamburger fatto in casa!

Categoria: Lievitati

500 g di farina di forza (W 260)
155 ml di latte intero
125 ml di acqua
50 g di burro
25 g di zucchero semolato
15 g di lievito di birra
1 uovo intero + 1 tuorlo
10 g di sale
q.b. semi di sesamo

Preparazione

Come fare il Pane per hamburger fatto in casa (bun)

Per preparare il pane per hamburger, iniziamo col mescolare in una boule capiente l'acqua e il latte leggermente tiepido.
Aggiungiamo lo zucchero e il lievito di birra. Mescoliamo per farli sciogliere completamente.

Incorporiamo gradualmente la farina e iniziamo a lavorare l'impasto con le mani. Aggiungiamo un tuorlo d'uovo, 10 g di sale e continuiamo a lavorare energicamente il tutto per far amalgamare gli ingredienti.

Non appena diventa sufficientemente elastico e morbido, trasferiamo l'impasto su un piano da lavoro e aggiungiamo il burro leggermente ammorbidito. Consigliamo di tenerlo a temperatura ambiente per almeno mezz'oretta, in questo modo sarà più semplice da lavorare.

Impastiamo per qualche minuto, fino ad ottenere un panetto morbido, elastico e dall'aspetto omogeneo. Copriamolo con un canovaccio pulito e lasciamolo riposare per un quarto d'ora.

Trascorsi il tempo di riposo, impastiamo nuovamente il panetto, conferiamoli una forma perfettamente tondeggiante e adagiamolo all'interno di una ciotola. Copriamola con un foglio di pellicola trasparente e lasciamo che la pasta lieviti.
La lievitazione deve durare un'ora e consente all'impasto di raddoppiare il suo volume.

Dopodiché riprendiamo l'impasto e suddividiamolo in tante piccole sfere dal peso di 90 g circa. Adagiamole sopra una leccarda rivestita con della carta da forno.

Sgusciamo un uovo intero in una ciotola, sbattiamolo energicamente con una forchetta e mescoliamolo con i 30 ml di latte rimanenti. Insaporiamolo con un pizzico di sale e utilizziamolo per spennellare la superficie dei panetti di impasto.

Una volta spennellati i panetti con l'uovo, ricopriamo la leccarda con un velo di pellicola trasparente e lasciamo lievitare la pasta per i panini per un'altra ora. 

Trascorso il tempo di lievitazione, non ci resta che appiattire leggermente i panetti di impasto con le mani, in modo tale da ricreare la classica forma dei panini per hamburger.

Come ultimo step, spennelliamo la loro superficie con la miscela di uovo e latte e ricopriamoli a piacere con dei semi di sesamo. Cuociamo il nostro pane per hamburger fatto in casa nel forno statico preriscaldato a 220° per circa 20 minuti: non appena risultano piuttosto dorati, possiamo sfornarli e lasciarli raffreddare. Una volta freddi, tagliamoli e farciamoli a piacere.

Consigli

Se non utilizziamo subito il pane per hamburger fatto in casa, possiamo riporlo in dei sacchetti per alimenti e conservarlo a temperatura ambiente per 3-4 giorni. Grazie al suo particolare impasto di mantiene morbido e fragrante a lungo.

Per quale occasione

Ottimo se vogliamo prepare degli hamburger genuini completamente fatti in casa: l'ideale per una serata informale tra amici