Ossibuchi alla milanese

Ossibuchi alla milanese
Photo credits:
Preparazione 35 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Gli ossibuchi alla milanese sono un secondo piatto tipico della cucina lombarda, conosciuto e apprezzato in tutta Italia e nel mondo per la sua incredibile bontà.

Così come le prelibate cotolette alla milanese, anche gli ossibuchi sono ideali da portare in tavola nelle grandi occasioni, per deliziare il palato di grandi e piccoli in tutta semplicità. Gli ingredienti che occorrono alla preparazione di questo piatto sono pochissimi, ma ciò che non può assolutamente mancare sono le cipolle che conferiscono all'insieme una squisita nota dolciastra.

Sia accompagnati da un classico risotto alla milanese, sia gustati con un ricco purè di patate, gli ossibuchi sono una tenera leccornia alla quale non si può rinunciare!

Non ci resta che scoprire subito come prepararli a regola d'arte!

Categoria: Secondi

4 ossobuchi di vitello da 300 g l'uno
500 ml di brodo di carne
250 g di cipolla
50 g di farina 00
50 g di vino bianco
40 g di burro
50 g di olio extravergine d'oliva
q.b. sale e pepe
PER LA GREMOLADA
1 ciuffo di prezzemolo fresco
2 spicchi d'aglio
la scorza non trattata di 1 limone

Preparazione

Per preparare degli ottimi ossibuchi alla milanese, per prima cosa affettiamo finemente le cipolle e facciamole rosolare in una padella con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva, mantenendo la fiamma medio-alta. Non appena avranno assunto un colore leggermente dorato, sfumiamo con una parte di vino bianco e lasciamo cuocere per una decina di minuti.

Trasferiamo le cipolle ben cotte in una ciotola e teniamole da parte. Pratichiamo delle piccole incisioni nelle parti laterali degli ossibuchi, dopodiché passiamoli nella farina precedentemente salata e pepata.

Versiamo un filo d'olio nella padella utilizzata precedentemente, uniamo il burro e lasciamolo sciogliere. Adagiamo gli ossibuchi e facciamoli rosolare a fiamma vivace per 4 minuti, dopodiché giriamoli e lasciamoli cuocere per un'altra manciata di minuti, sfumando con il restante vino. 

Versiamo abbondante brodo caldo fino a ricoprire totalmente gli ossibuchi, aggiungiamo le cipolle cotte poco prima e incoperchiamo. Lasciamo cuocere la carne a fiamma bassa per almeno mezz'ora, dopodiché giriamoli dall'altro lato e proseguiamo la cottura per altri 25 minuti.

Intanto dedichiamoci alla preparazione della gremolada, ovvero un condimento a base di aglio e prezzemolo.
Puliamo gli spicchi d'aglio, tagliamoli a metà e rimuoviamo il germoglio centrale in modo tale da renderli più digeribili. Tritiamoli finemente insieme al prezzemolo e uniamo anche la scorza grattugiata di un limone, preferibilmente non trattato.

Non appena gli ossibuchi alla milanese sono cotti a puntino, aggiungiamo direttamente nella padella la gremolada e diamo una veloce mescolata. Portiamoli in tavola ancora caldi e serviamoli insieme a un goloso risotto allo zafferano tipico della tradizione lombarda!

Consigli

Gli ossibuchi alla milanese sono una squisita pietanza che diventa un piatto completo se servito con il risotto alla milanese e eventualmente con l'aggiunta di piselli.

Per quale occasione

Un piatto ricco per una cena o un pranzo domenicale.

Vino da abbinare

Per un abbinamento perfetto, consigliamo di optare per un vino rosso fermo di medio corpo, come l'eccellente Chianti classico riserva DOCG.

Curiosità

Una ricetta molto antica che risale probabilmente al Medioevo.