Origano, proprietà e caratteristiche

Origano, proprietà e caratteristiche
Photo credits:

L'origano è una pianta aromatica molto profumata, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, così come la maggiorana. Cresce come arbusto spontaneo, con un'altezza massima di circa 80 cm e fiorisce in estate.

Già conosciuta da Egizi e antichi Greci, che le attribuivano un significato di pace e felicità, questa pianta erbacea, tipica della zona mediterranea, è ricca di proprietà utili al nostro organismo e viene utilizzata, fresca o essicata, sia in cucina che nella cosmesi, ma anche come medicinale naturale.

Il suo nome deriva dall'unione di due termini greci “oros” (montagna) e “ganos” (splendore) con il significato di "splendore della montagna”: infatti i suoi fiori sono di una tonalità accesa di rosa che colora i pendii su cui cresce.

L'origano come medicinale naturale

L'origano è spesso utilizzato in medicina naturale e in omeopatia grazie alle sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antispasmodiche.

L'olio essenziale contenuto nei fiori della pianta d'origano ha dei benefici diretti sul nostro corpo: può essere utilizzato per liberare le vie respiratorie da infezioni come la tosse o per bronchi infiammati. Molto utile per la sua azione nei confronti dell'ostruzione dei polmoni da eventuale catarro e quindi applicato in caso di raffreddore e bronchiti.
La sua azione disinfettante rende l'estratto uno dei più potenti antibiotici naturali presenti.

L'origano presenta anche proprietà analgesiche tali da considerarlo molto utile per essere applicato in caso di dolore. La sua azione antinfiammatoria permette quindi di utilizzare la pianta ingerendola: basterà creare un infuso con un cucchiaino di foglie essiccate da far bollire per dieci minuti; una volta pronto potrà essere bevuto al fine per esempio di intervenire sui dolori ossei o in caso di ciclo mestruale molto intenso. Molto utilizzato anche per i dolori intestinali e per migliorare la digestione in caso di flatulenza e meteorismo in infuso e in tisana.

L'origano in cosmesi

L'origano è molto utilizzato anche in campo cosmetico e per la cura degli inestetismi della pelle come la cellulite. L'olio a base di origano fa acquisire nuova lucentezza alla pelle, intervenendo sulla circolazione e idratando la pelle. La sua applicazione quotidiana migliora la capacità linfatica e nel caso della presenza di cellulite può essere un ottimo rimedio naturale. Si può intervenire sia direttamente sulla pelle, oppure con un infuso. Basta un cucchiaino di foglie essiccate da miscelare in un bicchiere d'acqua di circa 200 ml e da bere una volta al giorno per notare in poco tempo gli effetti rigenerativi sulla pelle e il miglioramento della formazione della cellulite.

Nell'origano sono presenti una serie di vitamine molto importanti per la salute del nostro corpo. Grazie alla presenza di vitamina A, C, E e alcune del gruppo B a cui si aggiungono sali minerali, ferro, calcio e zinco, è una sostanza naturale con caratteristiche antiossidanti.
La Vitamina C e gli acidi grassi non solo contribuiscono alla sua capacità antifiammatoria e analgesica, ma anche a ritardare l'invecchiamento della pelle, grazie alla riduzione dei radicali liberi.

L'origano in cucina

In cucina viene utilizzato, così come rosmarino, basilico, timo e aneto, per insaporire tutti i tipi di pietanza.
L'origano arricchisce e completa piatti di verdure e sughi e condimenti, piatti a base di carne come gli arrosti, ma anche di pesce, come il pesce spada alla siciliana o il nasello al cartoccio.
Sicuramente è un ingrediente fondamentale su lievitati come pane e soprattutto la pizza: prova, ed esempio le pizzette in padella  o la focaccia pugliese.

Scopri tra le nostre pagine, tutte le ricette che contengono quest'ingrediente!

Ti è piaciuta la ricetta?