Nasello allo zafferano

4/5 Vota
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Nasello allo zafferano
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il nasello allo zafferano è un secondo piatto gustoso e leggero, perfetto da servire in tavola sia a pranzo che a cena.
La genuinità del pesce, ricco di ferro, fosforo, vitamine e altamente digeribile, si sposa alla perfezione con il gusto intenso dello zafferano, generando un piatto da portata sublime e speciale.

Possiamo utilizzare i cuori di nasello surgelati, già puliti, in questo modo la preparazione della ricetta sarà davvero veloce.
Lo zafferano invece è l'ingrediente principale di una deliziosa e delicata salsa, con cui il pesce viene condito nella fase finale, preparata con burro, farina e brodo vegetale: un tocco cremoso che completa alla perfezione il piatto.
Pochi minuti in forno e la cena è servita!

Leggi i nostri consigli e le spiegazioni che ti guideranno nella preparazione del nasello allo zafferano!
 

Categoria: Secondi

nasello 800 g di cuori di nasello
olive nere 40 g di olive nere
cipollotto 2 cipollotti bianchi
zafferano 2 bustine di zafferano
300 ml di brodo vegetale 300 ml di brodo vegetale
farina 1 cucchiaio di farina 0
olio 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
burro 20 g di burro
pangrattato 2 cucchiai di pangrattato
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il nasello allo zafferano

Il nasello allo zafferano si presta per essere cotto in forno, ecco perchè dobbiamo procurarci una terrina idonea per questo tipo di cottura. Irroriamo il recipiente con l'olio, puliamo, tagliamo la cipolla a rondelle e introduciamola nel contenitore con le olive snocciolate.

Laviamo il nasello e adagiamolo nella terrina, lasciando cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti.

Nel frattempo, prepariamo la salsa di zafferano sciogliendo il burro sul fuoco in un pentolino. Quando è pronto, spegniamo la fiamma e aggiungiamo la farina, il sale e lo zafferano, mescolando il tutto con un cucchiaio in legno.
Amalgamiamo gli ingredienti sciogliendoli con il brodo affinché non si formino grumi, cuociamo il tutto girando continuamente per evitare che la salsa aderisca al fondo della pentola.
Spegniamo il fuoco quando lo zafferano ha acquisito una consistenza cremosa e non troppo densa.

Sforniamo il pesce e irroriamolo con la salsa allo zafferano, mescendola in modo uniforme.
Spolverizziamo con il pangrattato, il pepe e lasciamo cuocere per altri 10 minuti.

Serviamo il nasello allo zafferano quando è ancora caldo in tavola. 

Consigli

Consigliamo di fare molta attenzione alla cottura del pesce, evitando che esso cuoci troppo e si sfaldi.
Anche la salsa di zafferano non va addensata eccessivamente per non perdere la delicatezza della sua cremosità.

Per quale occasione

Leggero, appetitoso e facilmente digeribile, il nasello allo zafferano è un modo speciale per gustare il sapore del pesce, stupendo improvvisi ospiti che vengono a cena.
Esso rappresenta la soluzione giusta per conquistare anche i bambini a tavola che spesso non vogliono mangiare questa pietanza.
L'aroma dello zafferano interpreta in modo impeccabile il gusto del nasello, personalizzandolo alla perfezione e creando un secondo piatto perfetto anche per un pranzo speciale.

Vino da abbinare

Consigliamo di servire il nasello allo zafferano accompagnandolo con il gusto fresco e delicato di un buon vino bianco.

Per uscire fuori dagli schemi e potenziare il pesce azzurro, possiamo optare anche per un Nobile rosso di Montepulciano, resteremo stupiti dall'abbinamento sublime in tavola. 

Potrebbero interessarti anche