Meringhe con il Bimby

Meringhe con il Bimby
Photo credits:
Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 10
Costo Basso

Presentazione

Le meringhe preparate con il Bimby sono squisiti dolcetti a base di albume e zucchero.
Prepararli non è semplicissimo e per questo motivo si tratta di un dolce che si preferisce acquistare, piuttosto che preparare in casa.
Ma seguendo la ricetta e i nostri consigli, prepararle con il prezioso aiuto del Bimby ci permetterà di ottenere ottimi risultati, così da poter preparare le meringhe ogni volta che vorremo.

Molto importante dosare gli ingredienti, albumi e uova, e controllare la cottura: le meringhe infatti devono stare in forno a una temperatura abbastanza bassa ma a lungo.

Possiamo gustarle semplici, con un tè o un caffè oppure prepararle come base o decorazioni di altre torte, come ad esempio la meringata o la torta Pavlova.

Scopriamo insieme come realizzare le meringhe con il Bimby!

 

Categoria: Dolci

330 g di zucchero semolato
110 g di albumi (circa 3)
1 pizzico di sale

Preparazione

Come fare le meringhe con il bimby

Per prima cosa prendiamo il boccale del Bimby e versiamo al suo interno lo zucchero. Impostiamo a velocità turbo e azioniamo per 10 secondi.
Inseriamo nel boccale la farfalla e aggiungiamo gli albumi e un pizzico di sale. Chiudiamo con il coperchio e facciamo andare il Bimby per 7 minuti, a 37°, a velocità 2. 
Togliamo il coperchio e lasciamo raffreddare per circa 10 minuti.

Trascorso il tempo indicato, rimettiamo il coperchio e continuiamo a lavorare per altri 7 minuti a velocità 2.
Preparato il composto delle meringhe, dobbiamo trasferirlo all'interno di una sac-à-poche in modo da poter dar forma ai nostri dolcetti.

Ricopriamo una teglia con della carta da forno e facciamo delle palline poco più grandi di una noce, distanziandole l'una dall'altra per evitare che durante la cottura si attacchino l'una con l'altra.
Per cuocere le meringhe dobbiamo fare molta attenzione alla temperatura del forno.
A seconda delle dimensioni delle meringhe vanno cotte alla temperatura di 100° per circa 60-90 minuti, oppure 80 minuti a 120°.

Una volta cotte dobbiamo far raffreddare le meringhe all'interno del forno spento e leggermente aperto. Questa operazione favorirà l'eliminazione dell'umidità e un'asciugatura uniforme anche all'interno dei dolcetti. 

Consigli

Una volta cotte, le meringhe si conservano bene anche per diverse settimane, l'importante è conservarle in un luogo asciutto.

Ricordiamoci che la quantità di zucchero deve essere 3 volte quella degli albumi. Dobbiamo quindi preliminarmente pesare gli albumi e poi moltiplicarne il peso per 3, in modo da ottenere la quantità esatta di zucchero da utilizzare.

Il composto delle meringhe può essere utilizzato per realizzare anche diversi tipi di dolce. Infatti, la meringa può rappresentare una valida alternativa per realizzare delle basi per torte. Per realizzarle, dopo aver messo il composto nel sac à poche e aver foderato una teglia con della carta da forno, partendo dal centro facciamo una chiocciola fino ad arrivare alla dimensione desiderata e poi procediamo con la cottura in forno. Anche in questo caso occorre far raffreddare la base all'interno del forno spento, per evitare che si possa rompere quando la trasferiremo nel piatto per realizzare la torta.

Per quale occasione

Un dolcetto da servire a fine pasto con il caffè o per un tè pomeridiano con le amiche.
La meringa viene spesso utilizzata come base o decorazione di altri dolci.