Menù per la Vigilia di Natale

Menù per la Vigilia di Natale
Photo credits:

La Vigilia di Natale è una serata magica: l'attesa di Babbo Natale per i più piccoli, gli auguri, gli affetti... e per molte persone la cena del 24 dicembre rappresenta un momento per trascorrere del tempo con gli amici o la famiglia e mangiare tutti insieme.
Qui di seguito ti proponiamo un ricco menù con cui stupire i tuoi ospiti e deliziarli portata dopo portata con sapori tradizionali ma, serviti con una nota di originalità, per rendere questa cena ancora più speciale.

Antipasto: cestinini di prosciutto crudo

Ingredienti per 8 cestini
- 8 fette di prosciutto crudo non troppo sottili
- 1 uovo + 2 albumi
- 4 cucchiai di yogurt greco
- q.b. olive nere tritate
- q.b. rosmarino tritato
- q.b. sale e pepe
- q.b. olio extravergine d'oliva

Preparazione
Disponiamo in pirottini di alluminio, precedentemente oliati, le fette di prosciutto crudo.
A parte, in una ciotola sbattiamo l'uovo con i due albumi, versiamo lo yogurt greco, le olive nere tritate e il rosmarino. Saliamo e pepiamo a piacere, poi versiamo la crema ottenuta in ogni stampino sul prosciutto. Scaldiamo in forno già caldo, a 200° per 10 minuti.

Primo: tortelli di zucca

Ingredienti per 6 persone
- 300 g di farina 00 (per la pasta fresca)
- 3 uova (per la pasta fresca)
- 1 uovo
- 500 g di polpa di zucca
- 100 g di amaretti sbriciolati
- 100 g di parmigiano grattugiato
- q.b. olio extra vergine
- q.b. sale
- q.b. noce moscata

Preparazione
Tagliamo la zucca a fette e facciamola cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, fino a quando la polpa sarà morbida. Poi lasciamola raffreddare e asciugare il più possibile. Nel frattempo tritiamo grossolanamente gli amaretti che andremo ad unire alla polpa di zucca, al parmigiano grattugiato e ad un uovo. Saliamo e aromatizziamo con la noce moscata. Mescoliamo il tutto, poi copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare qualche ora in frigorifero per far amalgamare bene i sapori.
Per la pasta fresca, disponiamo a fontana la farina e collochiamo al centro le uova. Impastiamo con le mani fino ad ottenere un composto morbido, a seconda della consistenza possiamo aggiungere farina (se troppo umido) o acqua tiepida (se troppo asciutto). Creiamo un panetto e lo lasciamo riposare almeno 30 minuti in frigorifero. Trascorso il tempo necessario, stendiamo la pasta con la macchina o con il mattarello, fino a uno spessore di 2 mm circa. Ricaviamo dei rettangoli di 8-9 cm di altezza e vi disponiamo sopra un po' di ripieno, creando dei piccoli mucchietti, e lasciando circa 1 cm dal bordo superiore. Ripieghiamo la sfoglia e premiamo con le dita per far attaccare bene i bordi. Infine tagliamo con una rotella tagliapasta e ricaviamo i nostri tortelli. Cuociamo in acqua salata in ebollizione per 4-5 minuti, scoliamoli e poi possiamo condirli passandoli in padella con burro e salvia.

Secondo: baccalà con purè e carciofi

Ingredienti per 6 persone
- 6 fette di baccalà dissalato
- 6 carciofi puliti e messi in acqua e limone
- 600 g di patate
- 1/2 bicchiere di latte
- q.b. prezzemolo tritato
- 1 spicchio d'aglio in camicia
- 75 g di burro
- q.b. sale e olio extra vergine

Preparazione
Per il purè, sbucciamo e immergiamo le patate in acqua bollente salata, intanto scaldiamo in un pentolino il latte.
A parte mettiamo in una padella dell'olio e vi uniamo i carciofi tagliati a fettine sottili e lo spicchio d'aglio. Facciamo cuocere per 7-8 minuti poi, a fuoco spento, aggiustiamo di sale e aggiungiamo il prezzemolo.
In una pentola, schiacciamo le patate scolate e uniamo il burro: mescolando aggiungiamo un po' di latte per rendere morbida la purea, infine saliamo.
Infine disponiamo il baccalà su una teglia rivestita con carta da forno, cospargiamo con dell'olio e cuociamo in forno a 180°190° per una decina di minuti.
Impiattiamo e serviamo caldo.
Per essere guidati passo passo nella preparazione non perdetevi la nostra videoricetta.

Dolce: pandoro farcito con crema al mandarino

Ingredienti:
- 1 pandoro
- 4 tuorli
- 110 g di zucchero + 50 g
- scorza grattugiata di 2 mandarini biologici
- 50 g di farina 00
- 300 ml di latte
- 100 ml di succo di mandarino fresco e filtrato
- 400 ml di panna
- q.b. zucchero a velo
- q.b. spicchi di mandarino

Preparazione
A fuoco spento, uniamo tuorli con lo zucchero semolato e lavoriamoli con una frusta a mano. Poi versiamo la farina setacciata e, senza smettere di mescolare, il succo di mandarino e il latte. Aromatizziamo con la scorza di mandarino poi mettiamo sul fuoco e portiamo a bollore. Facciamo addensare, cuocendo per 3-4 minuti poi la lasciamo raffreddare completamente, solo a quel punto vi uniamo la panna che abbiamo montato.
Tagliamo il pandoro a sezioni orizzontali e farciamo ogni strato con la crema preparata. Ricomponiamo il pandoro e, infine, guarniamo con zucchero a velo e spicchi di mandarino.
Non perderti il video di questa ricetta!

Ti è piaciuta la ricetta?