Melanzane sott'olio

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Melanzane sott'olio
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le melanzane sott'olio sono il fiore all'occhiello della cucina tipica mediterranea, una conserva tradizionale per poter gustare tutto l'anno quest'ortaggio estivo.

Le melanzane, con il loro sapore deciso e la loro polpa soda, ben si prestano a divenire un succulento contorno per piatti di carne o uno sfizioso antipasto, pronto per essere portato in tavola.
Aceto, aglio e olio d'oliva sono gli ingredienti che insaporiscono questi ortaggi, eccezionali e genuini. 

Scopriamo insieme come prepararle in pochi e semplici passaggi!

Se ti piace gustare quest'ortaggio durante tutto l'anno, scopri gli altri metodi di conservazione e leggi tutti i nostri consigli!

Categoria: Contorni

melanzana 500 g di melanzane
aceto 350 g di aceto bianco
aglio 3 spicchi di aglio
olio 400 g di olio extravergine d'oliva
acqua 350 ml di acqua

Preparazione

Come fare le melanzane sott'olio

Per prima cosa, procediamo a lavare le melanzane sotto l'acqua corrente accuratamente, poi spuntiamole e tagliamole a metà nel senso della lunghezza. Da ciascuna metà ricaviamo delle fette dello spessore di 1 cm circa.
Teniamole da parte e procediamo a preparare in una pentola capiente il liquido aromatico.

Versiamo l'aceto e l'acqua e portiamo a bollore. Dopodiché introduciamo anche gli spicchi d'aglio interi privati della buccia e le fette di melanzane.
Sbollentiamo per circa un paio di minuti, poi scoliamo servendoci di una schiumarola e adagiamo l'aglio e le melenzane su di un canovaccio pulito, in modo da farli raffreddare.

Nel frattempo procediamo alla sanificazione dei barattoli, lavandoli con acqua e detergente. Sciacquamoli con acqua e aceto, immergiamoli in una pentola d'acqua bollente, facendo sì che l'acqua superi di 5 cm i barattoli.
Preleviamo i contenitori ancora caldi utilizzando una pinza, riponiamoli a testa in giù su di un canovaccio pulito e lasciamoli asciugare in modo naturale.

Trascorso il tempo necessario, riempiamo ciascun barattolo con le melenzane a spicchi e l'aglio, sempre utilizzando la pinza da cucina. Pressiamo un pò per riempire gli spazi vuoti e versiamo l'olio extravergine d'oliva fino ad arrivare ad un centimetro dal bordo.
Appoggiamo il tappo sui barattoli senza stringere e lasciamo riposare per tutta la notte.

Controlliamo che l'olio d'oliva venga assorbito e che si formino delle bollicine d'aria. Rabbocchiamo con altro olio fino a lasciare sempre un centimetro dal bordo, richiudiamo bene i vasetti con i tappi.

In una pentola capiente adagiamo un canovaccio che servirà a isolare i vasetti evitando che si rompano. Riempiamo di acqua e portiamo a bollore, quindi immergiamo i vasetti per circa 20 minuti. Trascorso il tempo indicato, togliamo i barattoli dall'acqua e lasciamoli raffreddare, controllando che il sottovuoto sia avvenuto in modo corretto: se premendo al centro del tappo non sentiamo il classico "click-clack" il sottovuoto è avvenuto. 

Per quale occasione

Deliziose e aromatiche, le melanzane sott'olio fatte in casa ricordano le conserve della nonna, preparate con amore in autunno e consumate per tutto l'inverno.
Pratiche e gustose, esse diverranno uno squisito contorno per accompagnare il pollame o le carni magre, ma anche adagiate su una bruschetta fragrante, l'effetto è assicurato.

Il sapore deciso che sprigiona questa prelibatezza fa sì che le melanzane sott'olio diventino le protagoniste indiscusse di una cena in compagnia.

Potrebbero interessarti anche