Marmellata di nespole

4/5 Vota
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Marmellata di nespole
Photo credits:
Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La marmellata di nespole è uno di quei prodotti che possiamo facilmente preparare in casa, in modo da poter assaporare il gusto delle nespole anche nel periodo invernale. Trattandosi di un frutto tipicamente primaverile ed estivo, in questo periodo è facile trovare questo frutto sui banchi del mercato o magari coglierle direttamente dall'albero che abbiamo in giardino.

Facilissima da preparare, possiamo conservarla sotto vuoto in barottoli di vetro e gustarla spalmata su fette biscottate e pane per una colazione genuina oppure per uno spuntino durante la giornata: anche i bambini apprezzeranno. Se la prepariamo per i più piccoli possiamo evitare il peperoncino e aromatizzare solo con la cannella.
In alternativa possiamo utilizzarla per farcire torte, crostate o biscotti.

Segui i nostri consigli e suggerimenti per realizzare una deliziosa marmellata di nespole!
 

Categoria: Marmellate

nespola 700 g di nespole
zucchero 350 g di zucchero semolato
peperoncino 1 pezzetto di peperoncino rosso
cannella 1 pizzico di cannella in polvere
cannella 1 pezzetto di cannella

Preparazione

Come fare la marmellata di nespole

Prima di iniziare a preparare la marmellata è necessario assaggiare le nespole in modo da verificare il grado di maturazione e quindi di dolcezza del frutto. Si tratta di un'operazione necessaria per decidere quanto zucchero utilizzare nella preparazione della confettura. In questa ricetta adopereremo una quantità di zucchero pari alla metà del peso delle nespole. Ciò significa che nel caso in cui i frutti non dovessero essere troppo dolci, occorrerà aumentare la dose.

Iniziamo con il lavare ed asciugare le nespole. Dividiamole a metà ed eliminiamo il nocciolo. Mettiamo le nespole in una ciotola e uniamo circa la metà dello zucchero; mescoliamo, copriamo con un foglio di pellicola e mettiamo a riposare in frigorifero per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo indicato, versiamo le nespole insieme al loro liquido dentro ad una pentola aggiungiamo il restante zucchero, il pezzetto di cannella, un pizzico di cannella in polvere, e se si desidera anche un pezzetto di peperoncino. Mettiamo la pentola sul fuoco e facciamo cuocere per circa 40 minuti.

Circa a metà cottura, eliminiamo il peperoncino e la cannella, e aiutandoci con un frullatore ad immersione, frulliamo le nespole in modo da ottenere un composto abbastanza omogeneo. A seconda dei gusti possiamo frullare fino ad ottenere un composto più o meno liscio.
Proseguiamo con la cottura fino ad ottenere la giusta densità. 

Una volta pronta, versiamo subito la marmellata dentro al vasetto, tappiamo e capovolgiamo il barattolo in modo da formare il sottovuoto. Per capire se si è formato il sottovuoto, non dobbiamo far altro che premere con un dito il centro del tappo e accertarsi che non faccia alcun tipi di rumore e che non si abbassi.

Consigli

Se non siamo sicuri che la confettura sia pronta, non ci resta che fare la prova del piattino. Non dobbiamo far altro che versare un cucchiaio di marmellata in un piattino e vedere se inclinandolo la confettura tenderà a scivolare rapidamente o meno. Nel secondo caso, la confettura è pronta e possiamo procedere con il riempimento dei vasetti.

Una volta aperta, conserviamola in frigorifero.

 

Per quale occasione

Come qualsiasi altra confettura, anche quella di nespole può essere utilizzata per preparare crostate e biscotti, oppure per colazione spalmata sopra ad una fetta di pane e burro, o una fetta biscottata.

Potrebbero interessarti anche