Madeleine facili e veloci

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Madeleine facili e veloci
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La madeleine, o petite madeleine, è un biscotto ovale convesso al centro, dalla forma a conchiglia. Realizzato con farina, burro, zucchero e uova, si caratterizza per la sua forma particolare, ottenuta grazie all'impiego di appositi stampini da cui l'impasto fuoriesce crescendo e gonfiandosi durante la cottura. Il loro sapore è abbastanza simile a piccoli muffin o plumcake, nonostante sia più delicato e la consistenza piuttosto diversa.

Già note nella prima metà del Settecento, le madeleine devono la loro attuale fortuna alla rievocazione che ne fa Marcel Proust nella sua opera "Alla ricerca del tempo perduto".

Scopriamo insieme, passo passo, come preparare questi celebri dolcetti.

Categoria: Biscotti

farina 00 150 g di farina 00
burro 90 g di burro + q.b.
uovo 3 uova
zucchero 150 g di zucchero semolato
arancia la scorza grattugiata di 1 arancia
lievito 16 g di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale

Preparazione

Come fare le Madeleine

Per realizzare le nostre madelaine prima di tutto setacciamo per bene la farina dentro una ciotola capiente insieme al lievito e al sale.
A parte, in un altro contenitore, rompiamo le uova, poi vi aggiungiamo lo zucchero e, con l'ausilio di una frusta elettrica, lavoriamo i due ingredienti fino a ottenere un composto bello spumoso.

Facciamo fondere il burro a bagnomaria.
Una volta che sarà bello fuso lo uniamo alla farina, mescoliamo gli ingredienti e aromatizziamo con la scorza d'arancia grattugiata.

Amalgamiamo ancora, quindi uniamo il composto d'uova lasciato in attesa. Mescoliamo il tutto alla perfezione fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Preriscaldiamo il forno a 180° e, dopo aver imburrato e infariniamo i nostri stampini da madelaine, vi versiamo dentro l'impasto realizzato.

Cuociamo in forno ventilato per 10-13 minuti mantenendo la temperatura a 180°.
Trascorso il tempo necessario, tiriamo fuori i nostri dolci, li sformiamo e li lasciamo intiepidire sopra la gratella. Spolverizziamo a piacere con  zucchero a velo.

Le nostre madeleine sono pronte!

Consigli

Le madelaine possono essere variamente aromatizzate con la scorza di limone in luogo di quella d'arancia e oppure profumate alla vaniglia. 
L'impasto delle madelaine si presta bene anche per accogliere gocce di cioccolato e uva passa.

Questi dolcini made in Francia sono golosi e invitanti anche nella versione alle mandorle, in quella alle nocciole e in quella al cioccolato. Per realizzarli sarà sufficiente sostituire 20 grammi di farina con altrettanti grammi di cacao amaro, o di farina di mandorle o ancora di farina di nocciole.

Per quale occasione

Questi dolci sono perfetti sia per accompagnare la prima colazione sia per essere assaporati con una tazza di tè in una pausa pomeridiana.

Curiosità

L'antica ricetta francese delle madelaine prevedeva l'utilizzo del miele alla lavanda al posto dello zucchero.

La tradizione vuole che il nome derivi dal culto di Maria Maddalena; allo stesso modo la forma a conchiglia, simbolo dei pellegrini, nella tradizione cristiana.