Insalata di bulgur, rucola e speck

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Insalata di bulgur, rucola e speck
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

L'insalata di bulgur con rucola e speck è il piatto ideale da consumare durante le calde giornate estive, quando siamo alla ricerca di qualcosa di fresco, leggero e nutriente.

Il burgul (o burghul) si ottiene dalla lavorazione del frumento integrale e ne mantiene le stesse proprietà: unito alle verdure, questo piatto è conosciuto anche con il nome di tabulé, ed è perfetto da consumare freddo nella bella stagione, come alternativa a insalate di riso o couscous.

Ve la proponiamo qui con rucola e altre verdure come zucchine, fagioli e carota, con l'aggiunta di speck a cubetti e insaporito con scorza di limone e basilico fresco.
Per realizzarla occorre solo mezz'ora del nostro tempo e il risultato sarà un piatto gustoso ed equilibrato, ricco di nutrienti in grado di regalarci quel senso di sazietà ma, senza appesantirci.

Ecco come prepararla!

Categoria: Primi

bulgur 250 g di bulgur
zucchina 1 zucchina (circa 120 g)
carota 1 carota
pomodoro 1 pomodoro ramato
peperone 1/2 peperone giallo
rucola 30 g di rucola
fagiolini 50 g di fagiolini
speck 50 g di speck
basilico q.b. basilico
scorza di limone q.b. scorza di limone
olio 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare l'Insalata di bulgur, rucola e speck

Come prima cosa dobbiamo dedicarci alla cottura del bulgur e per far questo, seguiamo le indicazioni riportate sulla confezione. Solitamente, i tempi di cottura cambiano a seconda che acquistiamo un bulgur precotto o meno. Nel secondo caso i tempi di preparazione si allungano in quanto occorre preventivamente far reidratare il prodotto.
Una volta che abbiamo cotto il bulgur, lo scoliamo, lo mettiamo in una ciotola e lo facciamo raffreddare. Una volta freddo, aiutandoci con una forchetta, lo sgraniamo e lo condiamo con poco olio in modo da non fargli perdere la consistenza granulosa. 

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione delle verdure. Fagiolini, zucchine, peperone e carota, vanno pulite e tagliati a cubetti indicativamente della stessa misura. Una volte pronte, le facciamo bollire per circa 3 minuti. Trascorso il tempo indicato, le scoliamo e le trasferiamo in una ciotola con acqua e cubetti di ghiaccio, in modo che conservino colore e crocantezza.

Il pomodoro, una volta lavato, lo tagliamo a cubetti e lo mettiamo all'interno di una ciotola abbastanza capiente. Versiamo al suo interno anche la rucola precedentemente lavata e spezzettata, nonché qualche foglia di basilico sminuzzata a mano. 

Tagliamo lo speck a dadini e uniamolo ai pomodori, aggiungiamo il bulgur e le verdure sbollentate. Finiamo la nostra insalata con un filo d'olio extravergine d'oliva, un po' di scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale e pepe. 

Ricopriamo la nostra insalata di bulgur, rucola e speck con un foglio di pellicola e trasferiamola in frigorifero per una mezz'ora circa in modo che si insaporisca e i sapori si amalgamino tra loro. 

Consigli

L'insalata di bulgur oltre ad essere un primo piatto, può essere presentata come antipasto, magari servita all'interno di piccole coppette monoporzione.

Per mantenere il piatto completo dal punto di vista nutrizionale, possiamo sostituire lo speck con gamberetti o un formaggio fresco.

Per quale occasione

Per un pranzo o una cena estivi, leggeri ma completi dal punto di vista nutrizionale.
Possiamo anche servirlo come antipasto o durante un aperitivo buffet, in piccole ciotoline.