Come sostituire le uova

Come sostituire le uova
Photo credits:

Oggi sempre più persone hanno esigenze alimentari particolari, sia per il crescente numero di intolleranze alimentari, sia perché scelgono (per motivi etici o salutistici) di eliminare alcuni cibi.

Tra questi ci sono sicuramente le uova che non vengono consumate dai vegani, ma anche da chi preferisce una cucina ipocalorica.

Questo alimento è spesso presente sia nelle ricette dolci che in quelle salate ed è utilizzato con funzione lievitante o di legante per far amalgamare meglio gli ingredienti tra loro.

Vediamo come sostituire le uova a seconda dei casi.

Come sostuire le uova?

Quando le uova servono da agente lievitante (sicuramente in tutte le ricette in cui ce ne sono 3 o più) possiamo sostituirle con l'aggiunta di 2-3 g di bicarbonato e 3-4 g di cremor tartaro.
Quando hanno funzione legante invece le possibilità sono più varie.

Come sostituire le uova nelle preparazioni dolci

Nelle ricette dolci al posto di 1 uovo possiamo usare uno dei seguenti:

  • 20 g di latte di soia in polvere in 2 cucchiai d'acqua
  • 20 g di maizena
  • 20 g di fecola di patate
  • 20 g di farina di ceci in 2 cucchiai d'acqua
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (ottimo se nella ricetta è presente del cacao)
  • 10 g di semi di lino tritati in 3 cucchiai d'acqua (non adatto a impasti dal gusto delicato, meglio se presente del cacao)
  • mezza banana matura schiacciata (attenzione in questo caso il gusto potrebbe leggermente variare)
  • 40 g di polpa di mela o prugne (attenzione in questo caso il gusto potrebbe leggermente variare)
  • 40 ml di yogurt di soia
  • 3 cucchiai di burro di arachidi
  • prodotti specifici in commercio “No Egg" 

Come sostituire le uova nelle preparazioni salate

Nel caso di ricette salate come polpette, o pasta fatta in casa bisogna scegliere in base al gusto degli altri ingredienti in modo da non alterare troppo il risultato finale.

Per amalgamare sicuramente la farina o il pangrattato sono utilissimi e potete regolarli nelle quantità unendovi un goccio d'acqua calda e:

  • patate lesse
  • ceci lessati o farina di ceci
  • azuki verdi lessati
  • riso bollito senza sciacquarlo in modo che sia ricco di amido.

Nella pasta fresca le uova possiamo sostituirle regolandoci con farina e acqua, per donare però, un bel colore giallo senza la presenza dei tuorli, possiamo aggiungere un cucchiaino di curcuma all'impasto.

Per spennellare e rendere lucide le superfici di alcune preparazioni, possiamo usare latte, latte di soia o malto diluito in acqua.

Come sostituire le uova nelle pastelle e panature

È possibile ottenere una pastella senza uova con farina e acqua (oppure birra).
L'importante che il composto sia sufficientemente denso in modo da rimanere attaccato, ad esempio alle nostre verdure.

Per panare si può anche sciogliere un cucchiaio di fecola nel latte vegetale o nell'acqua per ottenere una pastella densa in cui intingere ciò che vogliamo friggere e poi passare il tutto nel pangrattato.

Studiate di volta in volta la ricetta in cui volete eliminare le uova e sperimentate le sostituzioni: con un po' di pratica sarete in grado di riconoscere quando la consistenza dell'impasto è adatta a quello che si vuole ottenere.
Cucinare senza uova è possibile!

Ti è piaciuta la ricetta?