Come fare un puré di patate senza grumi

Come fare un puré di patate senza grumi
Photo credits:

Il puré di patate è forse uno dei cibi più amati dai bambini di tutto il mondo. Sarà per la consistenza o forse per il sapore, ma è decisamente un ottimo contorno per piatti sia di carne che di pesce. 
Le patate sono uno di quegli alimenti che vengono consigliati anche nel caso di intolleranze alimentari, non solo per la loro natura ricca di elementi nutritivi, ma anche per la facilità con cui vengono digerite dallo stomaco. 
Nonostante gli ingredienti siano davvero pochi, il puré di patate non è così semplice da preparare, soprattutto perché può nascondere fastidiose insidie, quali la formazione di grumi. 
Ed allora perché non scoprire assieme tutti i segreti per ottenerne uno perfetto, cremoso e senza grumi?

Le dosi per un puré per 4 persone

- 1kg di patate;
- 40 g di burro, necessariamente a temperatura ambiente;
- 200 ml di latte, parzialmente scremato o intero, bollente;
- noce moscata;
- sale e pepe per condire. 

La scelta delle patate

Il primo segreto per la buona riuscita del puré è quello della scelta delle patate. Non tutte le patate sono infatti uguali, ma sono invece caratterizzate da differente quantità di amido presente.
Per la preparazione di questo piatto è necessario scegliere quelle con un contenuto inferiore al 20% che, tradotto in termini visivi, vuol dire patate farinose e friabili. 
Tuttavia, il contenuto di amido non deve scendere sotto il 15%, in quanto la pasta di questo genere di patate, viola o rosse, è troppo morbida.
Durante la vostra spesa, preferite patate della stessa dimensione, in modo che possano cuocersi uniformemente e nello stesso tempo. 

La pulizia e cottura delle patate

Dopo averle scelte accuratamente, le patate dovranno essere lavate e private di qualsiasi residuo terroso presente. A questo proposito, è consigliabile strofinarne la superifcie con l'utilizzo di uno spazzolino, in modo da avere la certezza di rimuovere tutto ciò che è presente sulla buccia.

In una pentola con abbondante acqua fredda, aggiungeremo le patate assieme ad una manciata di sale grosso.
Patate di medie dimensioni cuociono in tempi compresi tra i 30 ed i 40 minuti ma, per essere certi, effettuate la prova della forchetta: se questa affonda fino in fondo, le vostre patate saranno cotte. 
Dopo aver scolato le patate, queste dovranno essere sbucciate accuratamente e schiacciate, con l'aiuto di uno schiacciapatate. 
Molto importante è che entrambi questi procedimenti vengano effettuati quando le patate sono ancora calde. 

Preparazione del puré

Mettiamo le patate schiacciate in una casseruola e teniamole da parte fino al momento in cui il latte non sarà bollente. 
La temperatura del latte è un elemento fondamentale per evitare la formazione di grumi nel puré. Se questo è troppo freddo, infatti, può farlo rapprendere troppo velocemente. 
Una volta raggiunta la temperatura adeguata, versiamo il latte a filo all'interno delle patate schiacciate, avendo cura di mescolare fino a che questo non viene completamente assorbito.
Solo dopo aver finito di incorporare il latte, il composto potrà essere rimesso sul fuoco e lasciato cuocere per circa 3-5 minuti.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui
È importante mantenere una fiamma bassa e mescolare di tanto in tanto, per scongiurare la formazione di grumi.

Trascorso questo tempo, uniamo anche il burro. Per fare ciò, esso dovrà essere precedentemente tirato fuori dal frigorifero, in modo che sia a temperatura ambiente e tagliato a cubetti; aggiungiamolo insieme al sale e alla noce moscata. Dopo una breve mescolata finale, sarà possibile togliere il puré dal fuoco e servirlo agli ospiti, ancora caldo fumante. 

Tuttavia, se per qualche motivo il puré si dovesse raffreddare, prima di essere servito, basterà aggiungervi un po' di latte caldo e mescolare per qualche minuto. 
Nel caso in cui la vostra cucina non disponesse di uno schiacciapatate, è possibile effettuare lo stesso procedimento anche con l'aiuto di un comune frullatore ad immersione. 

 

Riassumento brevemente, le regole fondamentali per la buona riuscita di un perfetto puré di patate senza grumi sono le seguenti:

- Scegliere il tipo di patate adeguato alla preparazione del purè;
- Monitorare la temperatura del latte, il quale deve essere necessariamente bollente;
- Tirare fuori dal frigo, in anticipo, il burro, in modo che sia a temperatura ambiente.

Per tutti coloro aventi intolleranze alimentari, il latte ed il burro possono essere sostituiti con le varianti senza lattosio.

Ti è piaciuta la ricetta?