Come fare il gelato senza gelatiera

Come fare il gelato senza gelatiera
Photo credits:

Il gelato è uno dei dessert più amati da grandi e bambini, soprattutto nel periodo estivo quando, con la sua freschezza, ci può regalare un piacevole momento di pausa.

Gustato a merenda o in sostituzione di un pasto leggero, magari abbinato con una macedonia, il gelato può essere preparato in un'infinità di gusti, ma con alcuni ingredienti fondamentali che non mancano mai: il latte, lo zucchero e la panna. A seconda poi della tipologia troveremo anche uova, cioccolato, frutta, aromi.

Molto spesso per prepararlo in casa buono e cremoso come quello artigianale che solitamente acquistiamo in gelateria, si ricorre all'aiuto della gelatiera, uno strumento che senza sforzo e in tempi brevi ci permette di ottenere ottimi risultati.

Fare il gelato senza gelatiera è però possibile e non richiede abilità culinarie particolari: forse ci vorrà un po' più di pazienza ma il dessert realizzato ci darà grande soddisfazione e sarà altrettanto delizioso.
Possiamo utilizzare un semplice frullatore o se lo possediamo un robot da cucina, come ad esempio il Bimby.

Non perdere tutti i nostri suggerimenti e scoprite con noi come fare il gelato in casa senza la gelatiera!

Gelato fatto in casa rompendo i cristalli di ghiaccio 

Seguendo questo procedimento possiamo scegliere la ricetta che preferiamo, anche tra quelle che suggeriscono l'uso della gelatiera, ma modificandone alcuni passaggi. 
Seguiamo le indicazioni per prepara il composto, dopodiché versiamolo in un contenitore basso e largo (meglio se di acciaio), copriamolo con una pellicola e infine mettiamolo in freezer.
Dopo circa mezz'ora, prendiamo la vaschetta del gelato e trasferiamo il composto in un robot da cucina o in un mixer: frulliamo il tutto in modo da rompere i cristalli di ghiaccio che si sono fomati. Quindi rimettiamo il gelato nella vaschetta e nuovamente nel freezer.
Potete effettuare questa operazione anche con una forchetta.

Occorre tenere il gelato nel congelatore per circa 5-6 ore e ogni mezz'ora ripetere il passaggio con il frullatore.

Un procedimento molto semplice, che ci permette di scegliere la ricetta che preferiamo, ma che purtroppo è piuttosto lungo.
Non perdere il nostro gelato alla Nutella o il classico e golosissimo gelato al cioccolato!

Come fare il gelato con la panna e una base alcolica

Utilizzando una leggera base alcolica eviteremo che il gelato si cristallizzi.
Per realizzare un gelato di questo tipo occorre unire il latte condensato, o in alternativa della frutta frullata, con un paio di cucchiai di rum (o un altro liquore) e mescolare il tutto.
A parte montiamo la panna fresca, con lo zucchero a velo e se vogliamo la aromatizziamo con qualche goccia di essenza di vaniglia. Amalgamiamo il tutto e versiamo il composto in un recipiente adatto per il freezer.
Facciamolo rassodare in congelatore per almeno 3-4 ore. In questo caso non sarà necessario mescolare il gelato per rompere i cristalli di ghiaccio.

Come fare il gelato con la frutta congelata

Per preparare il gelato alla frutta dobbiamo preventivamente tagliare la frutta a pezzetti e surgelarla.
Una volta pronta mettiamola nel mixer insieme al miele (o allo zucchero) e allo yogurt bianco. Azioniamo il mixer e frulliamo fino a quando non avremo ottenuto un composto cremoso e ben amalgamato.
A questo punto possiamo scegliere di mettere il gelato in una vaschetta e farlo leggermente rapprendere nel freezer per 15-20 minuti, oppure mangiarlo subito.
Una versione light, perfetta per la merenda dei bambini che ci permette di gustare in pochi minuti un delioso dessert molto genuino.
Provate la nostra versione leggera alle fragole che si prepara in pochi minuti.

Come servire il gelato

Una volta pronto poi non ci resta che servirlo in coppette e decorarlo a piacere con frutta, granella o biscotti.
Come possiamo notare, preparare il gelato senza gelatiera è veramente semplice: l'unico inconveniente può essere quello di dover aspettare alcune ore prima di poterlo mangiare. 

Ti è piaciuta la ricetta?