Come cuocere la cicoria

Come cuocere la cicoria
Photo credits:

Tra le diverse varietà di cicoria ne esistono alcune che sono adatte ad essere consumate crude, mentre altre che richiedono la cottura.
Proprio con riguardo a ciò, esistono diversi metodi di cucinare quest'ortaggio: al vapore, con pentola a pressione o in padella. Vediamoli nel dettaglio!

Lessata

Uno dei modi più tradizionali per cuocere la cicoria è quello di lessarla in acqua bollente. Per un risultato ottimale dobbiamo innanzitutto pulire accuratamente la cicoria e tagliarla a pezzi (volendo possiamo anche cucinare le foglie intere); mettere dell'acqua in una pentola e portarla ad ebollizione.
Non appena l'acqua inizia a bollire, saliamo e aggiungiamo la cicoria. Facciamo cuocere per circa 10-15 minuti o fino a quando le foglie non risultano belle morbide. Una volta cotte non ci resta che scolarle e farle raffreddare.
Con questo metodo, oltre a cuocere la cicoria, possiamo anche eliminare il sapore amaro che contraddistingue questa verdura; basta infatti aggiungere alcune fettine di limone o qualche goccia di aceto all'acqua di cottura e otterremo della cicoria dal gusto più delicato. 
Una volta lessata, la cicoria si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, oppure in freezer per circa 1 mese.

Cottura in pentola a pressione

Per accorciare i tempi di cottura possiamo utilizzare la pentola a pressione. In questo caso occorre pulire e tagliare la cicoria, metterla nella pentola a pressione e aggiungere dell'acqua in quantità sufficiente per coprire le verdure ma senza superare il limite indicato dalla pentola. Chiudiamo con il coperchio e non appena sentiamo fischiare, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per 5-6 minuti. 
Trascorso il tempo indicato, facciamo uscire tutto il vapore sollevando con attenzione la valvola sul coperchio. Dopodiché togliamo il coperchio e scoliamo la cicoria.

Cottura al vapore

La cottura più salutare è senza dubbio quella al vapore che mantiene pressoché intatte le sostanze nutritive contenute nel vegetale.
Dopo aver pulito la cicoria, la tagliamo a pezzi e la disponiamo dentro al cestello apposito. Versiamo un po' d'acqua, circa 2-3 cm, con un pizzico di sale all'interno di una pentola e mettiamo al suo interno il cestello con la cicoria (l'acqua non deve toccare la verdura). 
Mettiamo il coperchio e facciamo cuocere per circa 15 minuti. Durante la cottura dobbiamo fare molta attenzione a non far consumare del tutto l'acqua.
Una volta cotta, solleviamo il cestello e facciamo intiepidire la cicoria.

Cottura in padella

Oltre alle forme di cottura viste prime, la cicoria può essere cotta direttamente in padella senza farla preventivamente lessare in acqua bollente. Un metodo adatto nel caso di foglie giovani e tenere.
Dopo aver lavato e tagliato a pezzi la cicoria, versiamo un filo d'olio in una padella e facciamo soffriggere uno spicchio d'aglio in camicia. Uniamo la cicoria, saliamo e lasciamo cuocere per circa 15 minuti. Se la cicoria dovesse risultare troppo asciutta, possiamo aggiungere qualche cucchiaio d'acqua. Per eliminare il sapore amarognolo basta unire alla cicoria un po' di salsa o qualche pomodoro tagliato a pezzetti. 

Cottura al microonde

Un metodo di cottura alternativo è quello al microonde. Dopo aver accuratamente lavato e tagliato a pezzi la cicoria, mettiamola all'interno di un recipiente adatto a questo elettrodomestico e versiamo sopra mezzo bicchiere d'acqua. Copriamo con una pellicola per microonde o con altro coperchio adatto a questo tipo di cottura e facciamo cuocere a 650 watt per 5 minuti. 
Apriamo il forno e mescoliamo la verdura; impostiamo nuovamente a 650 watt e proseguiamo la cottura per altri 5 minuti. 

Ti è piaciuta la ricetta?