Come cucinare il tonno fresco

Come cucinare il tonno fresco
Photo credits:

Il tonno fresco cotto in padella o alla piastra ci permette di scoprire il vero gusto di questo meraviglioso pesce che con cotture semplici è in grado di esprimere al meglio il suo profumo e sapore inconfondibile.

I tempi di cottura sono molto brevi ed inoltre, una volta acquistato in tranci non dobbiamo far altro che cuocerlo, senza necessità di pulirlo come accade con altri tipi di pesce.

Una cosa importante da ricordare quando ci accingiamo a preparare un piatto a base di tonno fresco è che questo pesce ha bisogno di una cottura breve, per cui basterà scottarlo velocemente in padella da entrambi i lati per gustarlo in tutta la sua bontà.

Una cottura prolungata renderebbe la carne del tonno troppo secca privandola di tutti i suoi succhi interni.

Cottura in padella

Una modalità ottimale di cottura in padella prevede di infarinare ogni trancio prima di cuocerlo in modo da creare una sottile crosticina che possa esaltare ancor di più il gusto del pesce. Dopo averlo infarinato possiamo cuocerlo insieme ad un trito di erbe aromatiche e olio extra vergine di oliva. Servirà una cottura veloce, che non superi i 5 minuti per lato, per poi servirlo accompagnato da capperi e pomodori secchi.

Un'alternativa per preparare il tonno fresco in padella è tagliarlo a cubetti e cuocerlo in una vinaigrette a base di aceto balsamico, vino bianco, olio di oliva ed alloro. Con un tocco di creatività il tonno in padella può trasformarsi in un vero piatto gourmet. Potremmo aggiungere una panatura a base di pistacchi o nocciole ed ottenere un piatto da favola. 

Cottura alla piastra

La cottura alla piastra del tonno fresco è ancora più veloce, tutto quello che serve è una fiamma alta ed una buona marinatura, magari preparata con l'olio unito a succo di arancia, rosmarino, aglio, sale e pepe.

La cosa migliore è lasciare il pesce a marinare per un'oretta per poi riscaldare bene la piastra e cuocere un paio di minuti per lato, in modo che resti rosa all'interno e non perda i suoi succhi. Il tonno fresco cotto alla piastra può essere marinato anche in modo diverso, aggiungendo del peperoncino, sostituendo il succo di arancia con quello di limone o arricchendo il tutto con semi di sesamo.

Possiamo accompagnare i tranci di tonno alla piastra con una fresca insalatina a base di rucola ed innaffiare il tutto con un buon vino bianco secco. Quando poi il clima diventa caldo e le belle giornate permettono di cucinare all'aperto, non c'è cosa migliore del tonno fresco cotto sulla griglia. Questa modalità di cottura conferisce alla carne del pesce un senso affumicato unico che rende un pranzo estivo un'esperienza culinaria indimenticabile

Scopri anche: 3 ricette per cucinare il tonno fresco

Ti è piaciuta la ricetta?