Gnocchi di patate viola

5/5 Vota
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Gnocchi di patate viola
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Gli gnocchi di patate viola sono una variante molto creativa e simpatica di uno dei primi piatti più amati dalla tradizione culinaria italiana.

Molto facili da preparare e dal gusto lievemente aromatico che ricorda la nocciola, si fanno gradire per il colore inconsueto e il facile abbinamento con condimenti bianchi a base di panna e formaggi.

La preparazione è la stessa degli gnocchi tradizionali, ma utilizza le patate viola, tipiche della tradizione peruviana che però ormai si trovano anche nei supermercati più forniti oltre che nei negozi di alimentari etnici.

Se ti abbiamo incuriosito, leggi i nostri consigli per preparare questo piatto scenografico!

 

Categoria: Gnocchi

patata 1 kg di patate viola
farina 00 300 g di farina 00
uovo 1 uovo
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare gli Gnocchi di patate viola

Prendiamo le patate viola, laviamole sotto l'acqua corrente e mettiamole in una pentola. Ricopriamole con acqua fredda leggermente salata e portiamo ad ebollizione cuocendole per mezz'ora abbondante.

A cottura ultimata, scoliamole e sbucciamole ancora calde.
Prendiamo lo schiacciapatate o un passaverdure, schiacciamole e lavoriamole in una terrina con l'uovo e un pizzico di sale.
Quando il composto è sufficientemente elastico, morbido e compatto trasferiamolo su una spianatoia, leggermente infarinata.

Ricaviamo dal nostro impasto dei filoncini dai quali andremo a tagliare gli gnocchi delle dimensioni di una piccola noce.
Con l'aiuto di una forchetta o con l'apposito strumento andiamo a realizzare il tipico aspetto rigato, infariniamo e lasciamo riposare per almeno un quarto d'ora su di un vassoio coperto da un canovaccio pulito.

Per la cottura è sufficiente portare ad ebollizione in una pentola abbondante acqua salata e gettarvi i nostri gnocchi, appena vengono a galla li scoliamo con l'aiuto di una schiumarola.
Impiattiamo, guarniamo con condimento scelto e serviamo i nostri gnocchi di patate viola ben caldi.

Consigli

Gli gnocchi di patate viola si sposano bene con condimenti bianchi come ad esempio creme a base di panna e formaggio. Sono consigliati formaggi come il parmigiano reggiano e il pecorino da usare anche in combinazione con groviera, fontina o altri formaggi adatti per creare delle salse.

Si possono anche condire con il classico burro e salvia con una generosa spolverata di parmigiano, in questo caso facciamo attenzione a non soffriggere troppo la salvia nel burro ma a lasciarla sobbollire delicatamente a fuoco molto basso.

Gli gnocchi si conservano in frigorifero per una giornata e possono anche essere surgelati, per la cottura in questo caso basterà gettarli direttamente in acqua bollente.

Per quale occasione

Sono un primo semplice ma di impatto scenografico, si prestano bene per pranzi raffinati o occasioni speciali.

Vino da abbinare

Si possono accompagnare bene con vini rossi leggeri, novelli e lievemente fruttati.

Potrebbero interessarti anche