Gnocchi di carote

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Gnocchi di carote
Photo credits:
Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Gli gnocchi di carote sono una preparazione decisamente alternativa, adatta a stupire i nostri ospiti, sia grandi che piccini.
Il sapore delicato, ma allo stesso tempo sfizioso, di questo primo piatto, lascerà a bocca aperta i nostri commensali e sarà anche un modo eccellente per far mangiare le verdure ai nostri bambini!
Nonostante possa sembrare una ricetta complicata, la preparazione di questo piatto è davvero semplice e lascia spazio alla fantasia: il procedimento è del tutto simile a quello dei classici gnocchi di patate, ingrediente presente anche in questa ricetta per dare la giusta consistenza all'impasto.

Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui
È possibile abbinare gli gnocchi di carote a diversi condimenti, a seconda delle nostre preferenze. Noi vi proponiamo il classico e sempre amato pomodoro e mozzarella.

Scopriamo insieme come prepararli: non perdere i nostri consigli e suggerimenti per realizzare gli gnocchi di carote a regola d'arte!

Categoria: Gnocchi

carota 350 g di carote
patata 2 patate medie
farina 00 250 g di farina 00
parmigiano 80 g di parmigiano grattugiato
passata di pomodoro 500 ml di passata di pomodoro
mozzarella 125 g di mozzarella
cipolla 1 cipolla
basilico q.b. foglie di basilico fresco
olio q.b. olio extravergine di oliva
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare gli gnocchi di carote

Iniziamo la preparazione lavando le carote sotto abbondante acqua corrente, poi asciughiamole e peliamole. Procediamo a tagliarle a rondelle non troppo grandi, in modo che la cottura ne sia favorita.
Lessiamole in acqua bollente per circa 15-20 minuti.

Facciamo lo stesso con le patate, dopo averle lavate ed asciugate, aggiungiamole nella stessa acqua in cui sono le carote ed aspettiamo che cuociano.
Per essere sicuri dell'avvenuta cottura, possiamo provare ad infilare una forchetta al loro interno: se essa affonda senza difficoltà nella polpa, allora la patata è cotta. 

Scoliamo sia le carote che le patate e lasciamole intiepidire nello scolapasta. Prendiamo un frullatore o un mixer, a seconda di quello che abbiamo a disposizione, e cominciamo a ridurre le carote in purea. Facciamo altrettanto per le patate, per le quali è possibile utilizzare anche il comune schiacciapatate. 

Prendiamo una ciotola abbastanza grande ed amalgamiamo il tutto al suo interno, avendo l'accortezza di mescolare lentamente: aggiungiamo ora la farina, un po' per volta, facendo attenzione a mescolare continuamente, evitando la formazione di grumi.
Uniamo il formaggio grattuggiato e mescoliamo ancora per qualche minuto. L'impasto deve essere compatto ma allo stesso tempo sufficientemente morbido da poter essere lavorato. 

Spostiamoci ora su di un piano di lavoro, meglio in legno, ed infariniamolo leggermente. Procediamo a formare tanti piccoli rotolini di impasto e tagliamoli in pezzetti di circa 2 cm, dando al nostro composto le sembianze di uno gnocco. 
Nel frattempo, tagliamo la cipolla a dadini fini e facciamola soffriggere in una padella contenente un cucchiaino di olio. Quando questa comincia a dorarsi, aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per circa 10-15 minuti.

Per cuocere i nostri gnocchi, riempiamo una pentola con abbondante acqua e facciamola bollire. Quando essa arriva a bollore aggiungiamo una manciata di sale grosso ed aspettiamo qualche minuto. Facciamo cuocere gli gnocchi solo per pochi minuti, giusto il tempo che questi vengano a galla, segno che saranno pronti per essere scolati.
Versiamoli nel sugo precedentemente preparato e mescoliamo in modo che questi possano assorbire la parte liquida del pomodoro e diventare ricchi di sapore.

Completiamo aggiungendo la mozzarella tagliata a dadini e qualche foglia di basilico fresco. Aggiungiamo una spolverata di parmigiano ed il gioco è fatto: i nostri gnocchi di carote sono pronti per deliziare gli ospiti!

Consigli

Per dare un tocco di sapore in più alla nostra preparazione, è possibile preparare gli gnocchi di carote con l'aggiunta di mandorle e salvia o, se vogliamo ottenere un colore più acceso, aggiungiamo anche della zucca.
In questo caso, sostituiamo parte delle carote, circa la metà, con lo stesso quantitativo di zucca, meglio se gialla. 

 

Per quale occasione

Un primo piatto adatto ai pranzi in famiglia.