Gazpacho andaluso

Gazpacho andaluso
Photo credits:
Preparazione 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il gazpacho andaluso è una fresca e prelibata specialità tipica della cucina spagnola, originaria dell'Andalusia, dalla quale prende il nome.

Viene preparato con ingredienti estivi, come i peperoni e i cetrioli, e servito con del pane ammollato. Il gazpacho andaluso è ideale da servire come primo piatto rinfrescante, ma viene spesso proposto come cocktail con del ghiaccio fresco (hai già visto la ricetta per preparare la Sangria?).

La ricetta è semplicissima, si prepara in pochi minuti e piace anche ai più piccoli. Possiamo gustare il gazpacho andaluso sul momento, oppure, nelle giornate più calde, decidere di riporlo in frigorifero per un'oretta per renderlo ancor più fresco.

Non ci resta che scoprire insieme come fare il gazpacho andaluso in casa!

Scopri una rivisitazione di questa ricetta: prepara con noi il gazpacho all'italiana con baccalà.

Categoria: Primi

1 peperone rosso
1 cipolla rossa
1/2 cetriolo
4 pomodori tondi maturi
1 spicchio d'aglio
100 g pane casereccio a fette
80 ml olio extravergine d'oliva
100 ml aceto di vino bianco
un cucchiaio di paprika dolce
q.b. pepe nero macinato
q.b. sale

Preparazione

1) Per preparare in casa il gazpacho andaluso, dobbiamo innanzitutto pulire tutte le verdure. Laviamo il peperone rosso, eliminiamo i semi presenti all'interno e tagliamolo a pezzetti. Sbucciamo metà cetriolo e affettiamolo, dopodiché tagliamo a dadini i pomodori tondi. Mondiamo la cipolla e tritiamola grossolanamente, infine, puliamo anche uno spicchio d'aglio.

2) Tagliamo le fette di pane casereccio a pezzetti e mettiamoli in ammollo in una ciotola con dell'acqua. Non appena risultano abbastanza morbidi, strizziamoli e mettiamoli da parte.

3) Prepariamo ora il tradizionale gazpacho andaluso, riponendo in un frullatore abbastanza capiente tutte le verdure precedentemente pulite e tagliate a pezzetti. Iniziamo a frullare il composto, fino a ottenere una zuppa cremosa e omogenea.

4) Aggiungiamo anche l'olio extravergine d'oliva e l'aceto di vino bianco. Frulliamo nuovamente per amalgamare gli ingredienti e uniamo anche un cucchiaio raso di paprika dolce. Infine, insaporiamo con pepe nero macinato e un sale a piacere.

5) Aggiungiamo a ultimo il pane precedentemente ammollato nell'acqua e ben strizzato. Frulliamo per qualche istante e versiamo il nostro gustoso gazpacho andaluso in una zuppiera. Se decidiamo di consumarlo più tardi, copriamo con un velo di pellicola trasparente e riponiamolo in frigorifero per un'oretta o più tempo. Dovesse risultare troppo freddo, possiamo lasciarlo qualche minuto a temperatura ambiente prima di servirlo.

Consigli

Se decidiamo di non consumarlo al momento, copriamo la zuppiera con un velo di pellicola trasparente e riponiamola in frigorifero per un'oretta o più tempo. Dovesse il gazpacho risultare troppo freddo, possiamo lasciarlo qualche minuto a temperatura ambiente prima di servirlo.

Il gazpacho andaluso è un primo piatto genuino e saporito, ottimo da servire con del pane casereccio leggermente tostato o con dei crostini all'olio extravergine d'oliva. Essendo una pietanza molto leggera e povera di calorie, possiamo decidere di accompagnarlo con un secondo piatto per rendere il nostro pranzo più sostanzioso. Per un perfetto pranzo estivo, possiamo proporre delle uova sode o del pesce alla griglia come accompagnamento.

Per quale occasione

Per un pranzo estivo leggero o un aperitivo tra amici

Vino da abbinare

I vini che meglio si abbinano al gazpacho andaluso sono i rosati e i bianchi, meglio se delicati come il Colline Lucchesi DOC bianco o l'Ischia DOC bianco

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4