Frittata di spaghetti

Frittata di spaghetti
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La frittata di spaghetti è un prelibato e nutriente piatto unico tipico della cucina campana, ideale da gustare durante un semplice pranzo in famiglia o con gli amici.

La ricetta è un ottimo espediente per riutilizzare gli avanzi di pasta del giorno prima, anche se nulla vieta di cuocere gli spaghetti appositamente per realizzare la frittata, aggiungendo gli ingredienti che più ci piacciano o che abbiamo in dispensa: noi ve la proponiamo con pancetta affumicata e scamorza.

Questa pietanza è talmente saporita e genuina che è impossibile farne a meno, specialmente quando non si ha molto tempo per cucinare e le idee scarseggiano.

Con una sostanziosa frittata di spaghetti il pranzo è presto pronto: scopriamo insieme come prepararla in casa!

Categoria: Secondi

350 g di spaghetti
5 uova
100 ml di latte
100 g di scamorza affumicata
50 g di pancetta affumicata a cubetti
50 g di parmigiano grattugiato
35 g di olio extravergine d'oliva
un rametto di timo fresco
1 spicchio d'aglio
q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la Frittata di spaghetti

Per preparare la frittata di spaghetti, dobbiamo innanzitutto cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Trascorsi i minuti indicati sulla confezione, verifichiamo che sia ben cotta e scoliamola. Versiamola all'interno di una pirofila e condiamola con l'olio extravergine d'oliva, dopodiché lasciamola raffreddare.

In una ciotola a parte sbattiamo energicamente le uova fino a rendere chiare e spumose, poi aggiungiamo il latte e le foglioline di timo. Tagliamo a cubetti la scamorza affumicata e uniamola alle uova, dopodiché aggiungiamo anche la pancetta e una generosa spolverata di pepe nero macinato.

Rosoliamo per 1-2 minuti uno spicchio d'aglio con l'olio extravergine d'oliva, dopodiché rimuoviamolo e aggiungiamo gli spaghetti. Lasciamoli insaporire per qualche istante e copriamoli interamente con il composto di uova, latte, pancetta e scamorza affumicata. 

Cuociamo la frittata di spaghetti per qualche minuto, distribuiamo in superficie il parmigiano reggiano grattugiato e copriamo la padella con un coperchio. Proseguiamo la cottura per altri 15 minuti, dopodiché giriamo la frittata e attendiamo altri 5 minuti.

Non appena la frittata appare dorata e ben cotta da ambo le parti, è pronta per essere portata in tavola: trasferiamola su un piatto piano, tagliamola a fette e gustiamola!

Consigli

La frittata di spaghetti è ottima da gustare sia calda che fredda.
Se non la consumiamo subito, lasciamola intiepidire e riponiamola in frigorifero coperta con un velo di pellicola trasparente. Può essere conservata fino a 2 giorni.

Consigliamo di accompagnarla con una fresca insalata di stagione.

Per quale occasione

Perfetta per un pranzo o una cena in famiglia.

Vino da abbinare

Abbiniamola a un vino bianco leggero, come il Colli di Parma Pinot bianco Doc o il Colli Euganei Pinot Bianco Doc.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5