Frittata di agretti

Frittata di agretti
Photo credits:
Preparazione 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

La frittata di agretti è una pietanza dal sapore davvero delicato, ma leggermente aspro.

Gli agretti sono una verdura perfetta per questo tipo di preparazione, disponibile in primavera e ricca di proprietà nutritive per il nostro organismo. Sono infatti ricchissimi di acqua e aiutano l'idratazione del nostro corpo, ma anche di vitamina A,B, C e sali minerali, svolgendo una funziona depurativa.

Per preparare la frittata oltre a questo ortaggio, occorrono solo le uova e se vogliamo qualche spezia, come la noce moscata per insaporire.
Pronta in pochi minuti, possiamo decidere se cuocerla in padella o al forno: il risultato è ottimo in entrambi i casi.

Leggi i nostri consigli e prepara una saporita frittata di agretti seguendo le spiegazioni passo passo.

Categoria: Secondi

300 g di agretti
3 uova
q.b. olio di semi
q.b. sale
q.b. noce moscata

Preparazione

Come fare la frittata di agretti

Per prima cosa puliamo gli agretti eliminando le radici e tenendo solo la parte verde di questa pianta simile all'erba cipollina.
Sciacquamo il tutto per bene prima di metterli in padella a sbollentare per circa 3-4 minuti. Scoliamoli e lasciamoli intiepidire. 

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e di noce moscata. Uniamo poi il composto agli agretti. 

Possiamo quindi cuocere la nostra frittata in due modi: possiamo scaldare un filo d'olio in padella e cuocerla 3-4 minuti per lato, facendo particolare attenzione nel momento di girarla, oppure cuocere in forno ventilato preriscaldato per 10-15 minuti a 180°.

Consigli

E' bene comperare e consumare quasi subito gli agretti: questa verdura non resiste molto all'interno del nostro frigorifero.

Possiamo coltivare gli agretti anche sulla nostra terrazza ed avere a portata di mani l'ingrediente principale della nostra frittata. Basta piantarli in un vaso bello grande e lasciari esposti al sole. Non richiedono molta acqua, ma un terreno morbido e ben drenato. La semina deve venire in inverno o ad inizio primavera e la raccolta dopo circa un mese, quando la pianta ha raggiunto i 15-20 centimetri di altezza.

Per quale occasione

Possiamo preparare la frittata di agretti soprattutto durante i mesi primaverili, periodo in cui gli agretti compaiono sui banchi di frutta e verdura.
Non ci sono occasioni particolari per cucinare una buona frittata: si tratta, infatti, di una ricetta semplice e velocissima che può servire per risolvere un pranzo o una cena quando si ha poco tempo per cucinare, ma che può tornare utile per un picnic o per portarsi qualcosa da mangiare in ufficio durante il lavoro.
Possiamo preparare un'ottima frittata di agretti e tagliarla, infine, a piccoli pezzettini usandola così come stuzzichini per un aperitivo con amici e parenti. 

Vino da abbinare

Abbiniamo alla frittata di agretti un vino bianco e leggero che può essere frizzante o novello come un Pinot o un Sauvignon.