Empanadas

Empanadas
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 7
Costo Basso

Presentazione

Le empanadas sono una prelibata specialità tipica della cucina spagnola, ideale da servire come antipasto o piatto unico durante una piacevole cena con gli amici.

La ricetta ha un'origine molto antica ed è oggi apprezzata in tutto il mondo per la bontà del suo ripieno, tradizionalmente preparato con carne di manzo tritata, uova sode e olive.

Noi abbiamo aggiunto anche le patate che danno un tocco di cremosità in più e rendono i fagottini ancor più stuzzicanti.

Una volta pronte, le empanadas vengono fritte fino a rendere la sfoglia dorata e croccante: una vera golosità alla quale nessuno può resistere! (Per una versione più leggera, possiamo cuocerle nel forno statico).

Non ci resta che scoprire insieme come preparare le empanadas in casa

Categoria: Antipasti di carne

450 g di farina
150 g di acqua
3 patate di media grandezza
6 cucchiai di olio evo
1 cipolla
450 g di carne di manzo macinata
14-16 olive denocciolate
14-16 uova di quaglia
1 cucchiaino di paprika dolce
peperoncino a piacere
un pizzico di sale
olio di mais per friggere

Preparazione

1) Per preparare in casa le empanadas fritte, dobbiamo innanzitutto setacciare la farina e disporla a fontana su un piano di lavoro. Versiamo al centro l'acqua fredda e tre cucchiai di olio extravergine d'oliva. Aggiungiamo anche un pizzico di sale fino e iniziamo a impastare con le mani gli ingredienti, fino a ottenere un panetto morbido e dall'aspetto omogeneo.

2) Riponiamo il panetto di pasta in una ciotola, ricopriamola con un velo di pellicola trasparente e lasciamo che riposi per una mezz'oretta. Intanto dedichiamoci alla preparazione del ripieno, lavando e sbucciando accuratamente le patate. Tagliamole a dadini piuttosto piccoli e tritiamo finemente la cipolla. 

3) Versiamo tre cucchiai di olio extravergine d'oliva in una larga padella antiaderente e lasciamolo scaldare per qualche istante. Aggiungiamo le patate e la cipolla e lasciamole rosolare per qualche minuto a fiamma vivace. 

4) Non appena la cipolla risulta piuttosto dorata, uniamo la carne macinata e mescoliamo il tutto. Insaporiamo con un pizzico di sale e una spolverata a piacere di paprika dolce. Copriamo e lasciamo cuocere per un quarto d'ora a fuoco medio.

5) Mentre la carne di manzo rosola insieme alle patate, facciamo bollire l'acqua in un pentolino abbastanza capiente. Aggiungiamo le uova di quaglia e facciamole cuocere a sodo per 4 minuti. Al termine, immergiamole subito in acqua fredda per fermare la cottura, sgusciamole e mettiamole da parte.

6) Trascorso il tempo di riposo, stendiamo la pasta e ritagliamola con un coppapasta rotondo dal diametro di 9-10 cm. Formiamo così circa 14 cerchi e farciamo ognuno di essi con qualche cucchiaino di carne e patate, un uovo di quaglia intero e un'oliva affettata. 

7) Richiudiamo la pasta a mezzaluna e sigilliamo bene in bordi, in modo tale da non far fuoriuscire il ripieno durante la frittura. Cuociamo le empanadas in abbondante olio di mais bollente per qualche minuto, finché la superficie non diventa croccante e dorata.

8) Scoliamo le empanadas con una schiumarola e adagiamole in dei fogli di carta da cucina. Serviamole ai nostri ospiti quando sono ancora calde e fragranti!

Consigli

Per una versione più leggera, possiamo cuocerle nel forno statico per 20 minuti a 200°.

Per quale occasione

Possiamo preparare le empanadas anche in occasione di un aperitivo con gli amici o di un buffet, così da gustarle come finger food.