Crostata di ciliegie

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Crostata di ciliegie

La crostata di ciliegie è un dolce casereccio e genuino, perfetto da preparare con l'arrivo dell'estate, quando questo frutto è maturo e facilmente reperibile.

Le ciliegie fresche, deliziose da mangiare una dopo l'altra, si prestano anche a svariate preparazioni di dolci, perchè allora non approfittarne per preparare un buonissimo dessert?

Vi proponiamo una versione di questa crostata, molto semplice, ovvero una fragrante base di pasta frolla farcita con una sorta di marmellata di cieliegie preparata aggiungendo la fecola di patate per renderla leggermente più densa e compatta. 
Questa torta è molto diffusa in Germania, dove però solitamente viene aromatizzata con la cannella, oppure servita in versioni più elaborate arricchite con crema pasticcera o cioccolato.

Guarda la nostra videoricetta e lasciati guidare dalle spiegazioni e dai fotopassaggi che ti mostrano il procedimento.
Prepariamo insieme la crostata di ciliegie!

Categoria: Crostate

<em> PER LA PASTA FROLLA </em> PER LA PASTA FROLLA
farina 00 150 g di farina 00
burro 90 g di burro
zucchero 75 g di zucchero semolato
limone la scorza grattugiata di 1/2 limone
tuorlo 2 tuorli
sale 1 pizzico di sale
<em> PER LA FARCITURA </em> PER LA FARCITURA
nocciola 700 g circa di ciliegie (già s nocciolate)
zucchero 120 g di zucchero semolato
limone il succo di 1/2 limone
patata 15 g di fecola di patate

Preparazione

Come fare la crostata di ciliegie

Crostata di ciliegie - Passaggio 1
Crostata di ciliegie - Passaggio 2

Per realizzare la crostata di ciliegie prepariamo per prima cosa la pasta frolla: su una spianatoia disponiamo la farina a fontana, versiamovi al centro lo zucchero [1], la scorza grattugiata di 1/2 limone, un pizzico di sale e i due tuorli [2]. Poi iniziamo a lavorare il tutto velocemente con le dita.

Crostata di ciliegie - Passaggio 3
Crostata di ciliegie - Passaggio 4

Infine uniamo il burro freddo di frigorifero [3] e iniziamo ad impastare energicamente [4].

Crostata di ciliegie - Passaggio 5
Crostata di ciliegie - Passaggio 6

fino a formare un panetto [5] che ricopriamo con la pellicola trasparente e mettiamo a riposare in frigorifero per circa 40 minuti.
Nel frattempo prepariamo la farcitura: laviamo e priviamo le ciliegie del nocciolo, quindi mettiamole in un pentolino insime allo zucchero [6] e al succo di mezzo limone.

Crostata di ciliegie - Passaggio 7
Crostata di ciliegie - Passaggio 8

Cuociamo a fiamma media per una decina di minuti, finché lo zucchero non è del tutto sciolto e il composto non inizia a bollire [7].
Uniamo quindi la fecola di patate setacciandola [8] e mescoliamo in modo da amalgamarla in modo uniforme. Cuociamo ancora un paio di minuti, quindi togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.

Crostata di ciliegie - Passaggio 9
Crostata di ciliegie - Passaggio 10

Riprendiamo la frolla e stendiamola con l'aiuto di un mattarello fino a uno spessore di circa mezzo centrimetro [9]. Poi trasferiamola su una tortiera da 22 cm di diametro precedentemente imburrata ed infarinata, facendola aderire bene ed eliminando quella in eccesso.
Infine bucherelliamo la superficie con i rebbi di una forchetta [10]

Crostata di ciliegie - Passaggio 11
Crostata di ciliegie - Passaggio 12

Versiamo la farcitura di ciliegie [11] e livelliamola con il dorso di un cucchiaio.
Stendiamo la pasta frolla avanzata e ricaviamo delle strisce di uguale larghezza tagliandole con una rotella coppapasta, quindi decoriamo a piacere la crostata creando un reticolato [12].

Crostata di ciliegie - Passaggio 13
Crostata di ciliegie - Passaggio 14

Spennelliamo con il tuorlo di un nuovo (o in alternativa con un po' di latte) la frolla [13] e cuociamo in forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 30-35 minuti.
Una volta cotta, lasciamola raffreddare prima di toglierla dallo stampo e servirla.

La nostra crostata di ciliegie è pronta per essere gustata!

Per quale occasione

Perfetta per una merenda genuina nei pomeriggi di inizio estate.