Crostata di albicocche

4/5 Vota
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crostata di albicocche
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

A corto di idee per la preparazione di un nuovo dolce? Perché non provare a realizzare qualcosa con la frutta di stagione?
Con l'arrivo della primavera e dell'estate, i raccolti di frutta saranno sempre maggiori e la scelta decisamente più ampia.

La crostata di albicocche è la ricetta perfetta per realizzare un dessert genuino e adatto a grandi e piccini.

Con una base fragrante di pasta frolla, questa torta presenta una faricitura a base di albicocche, zucchero di canna e farina di mandorle, con una spolverata di zenzero: un mix di sapori intenso e unico.

Scopriamo insieme come preparare la crostata di albicocche!

Categoria: Crostate

burro 90 g di burro
zucchero 90 g di zucchero semolato
latte 5 g di latte in polvere
latte 60 ml di latte
farina 00 250 g di farina 00
limone la scorza grattugiata di 1 limone
sale 1 pizzico di sale
albicocca 600 g di albicocche fresche
zucchero 30 g di zucchero di canna
Farina di mandorle 50 g di farina di mandorle
zenzero q.b. zenzero

Preparazione

Come fare la crostata di albicocche

Prima di tutto è bene dedicarsi alla preparazione della pasta frolla.
Lasciamo che il burro si ammorbidisca a temperatura ambiente per circa una mezz'ora. Con l'aiuto della planetaria, o delle fruste elettriche, procediamo ad incorporare lo zucchero semolato al burro. Aggiungiamo poi la scorza di un limone grattugiata e continuiamo a mescolare per qualche minuto.

Sciogliamo il latte in polvere all'interno del latte fresco ed aggiungiamolo, poco alla volta, al composto. 
Dopodiché setacciamo la farina, in modo da eliminare la presenza di eventuali grumi ed aggiungiamola, poca per volta, al composto precedentemente preparato.

A questo punto, lavoriamo l'impasto con le mani in modo veloce, sino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo e mettiamolo in frigorifero a riposare per circa un'ora, in modo che assuma una consistenza soda.

Dedichiamoci ora alla farcitura di albicocche. Dopo averle lavate sotto abbondante acqua corrente ed asciugate, tagliamole a spicchi, dividendole in circa 6/8 parti, in modo che la cottura avvenga più facilmente.
Mettiamo a scaldare una padella sul fuoco, aggiungiamo il succo di un limone. le albicocche e lo zucchero e lasciamo cuocere a fuoco vivo, finchè lo zucchero non sarà sciolto del tutto, ma facendo attenzione che la frutta non si disfi.

Trascorso il tempo necessario togliamole dal fuoco e scoliamo il liquido in eccesso. Aggiungiamo la farina di mandorle e mescoliamo.

Tiriamo fuori la pasta frolla dal frigorifero ed impastiamola ancora per qualche minuto, in modo che possa riacquistare la plasticità perduta durante il processo di raffreddamento. 
Stendiamola su di una spianatoia leggeremente infarinata, avendo cura di raggiungere uno spessore di circa 4-5 mm.

Adagiamo la pasta frolla sullo stampo, precedentemente imburrato e infarinato, oppure rivestito con la carta da forno, e sopra un altro foglio, posizioniamo le sferette di ceramica o i legumi secchi, in modo da effettuare la cosiddetta cottura alla cieca.
Cuociamo per circa 10-15 minuti a 180°. 

A cottura ultimata, versiamo sul fondo della pasta frolla il composto di albicocche e farina di mandorle e inforniamo nuovamente per circa 30 minuti, per consentire alla crostata di finire la sua cottura.
Al termine di questa, lasciamo raffreddare e rimuoviamo dallo stampo.

Prima di servire è possibile decorare a piacere con una spolverata di mandorle tritate o con zucchero a velo. 

Consigli

Per una versione adatta agli intolleranti al lattosio, la crostata verrà perfetta anche con l'utilizzo della margarina e senza l'aggiunta del latte in polvere.

Al posto della farina di mandorle possiamo optare per quelle di nocciole.

Per quale occasione

Una deliziosa crostata di frutta da servire a merenda accompagnata da una tazza di tè oppure come dessert a fine pasto, soprattutto nella bella stagione, quando le albicocche sono mature.

Potrebbero interessarti anche