Come fare la pizza di Kamut

Come fare la pizza di Kamut
Photo credits:

In tutto il mondo moltissime persone soffrono di intolleranze alimentari di diversissimi tipi, ma per fortuna nella maggior parte dei casi si trovano delle alternative e con un po' di pazienza si riesce a cucinare con alimenti diversi ma ugualmente gustosi.
Oggi proponiamo una ricetta, ovvero una pizza di Kamut.
Il KAMUT è una farina che proviene dall'Egitto ed è una varietà di grano duro. La farina di Kamut la si puo' rimpiazzare con la farina bianca classica, qualora si fosse intolleranti al frumento.
Chi invece è allergico al glutine, come i celiaci, devono consultare il proprio medico, poiché alcune persone possono comunque riscontrare dei problemi e delle allergie consumando il Kamut, poiché vi è contenuta una piccola quantità di glutine. In tutti i casi, intolleranti o non, questa è una ricetta da provare, poiché la pizza fatta con la farina di Kamut acquista un sapore tutto nuovo ed è molto gustosa.
Inoltre la pasta risulta essere molto più morbida rispetto all'utilizzo che facciamo con la farina bianca.
Gli ingredienti per una teglia di pizza realizzata con farina Kamut e condimento dell'orto sono i seguenti: Per la base: 500 gr di farina kamut, un cubetto di lievito di birra, 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, ca. 2 dl di acqua tiepida, 1 pizzico di sale. Per il condimento: 6 dl di passata di pomodoro, zucchine e melanzane precedentemente grigliate, funghi champignon, basilico fresco, un filo d'olio, 250 gr di mozzarella, origano.
Procedimento: Sciogliere il cubetto di lievito di birra nei 2 dl di acqua tiepida e mescolare fino ad ottenere un liquido di colore omogeneo. In una ciotola versare la farina ed il pizzico di sale, e creare lo spazio al centro per poter aggiungere l'acqua ed il lievito.
A questo punto mescolare tutto il composto aggiungendo i 2 cucchiai di olio extra vergine e continuando a mescolare. Bisogna lavorare l'impasto per almeno 15 minuti o comunque fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Formare una palla e lasciare lievitare per alcune ore (consigliabile almeno 3 ore) dentro ad una ciotola e coperto con uno strofinaccio.
Passato il tempo di lievitazione riprendere l'impasto e lavorarlo sulla teglia precedentemente ricoperta da carta da forno, fino a coprirla tutta e con lo spessore desiderato.
Con queste dosi e prendendo una teglia di un forno classico si arriva ad 1 cm di spessore circa. Bucherellare l'impasto con l'aiuto di una forchetta ed iniziare a preriscaldare il forno a 200°.
Cospargere l'impasto con la salsa di pomodoro, aggiungere la mozzarella tagliata a tocchetti oppure a rondelle fine, cospargere con le zucchine e le melanzane grigliate e con i funghi champignon tagliati finemente e spolverare infine con l'origano, un filo d'olio ed il basilico fresco. Infornare per almeno 25 minuti, dopodiché controllarne la cottura, essa può infatti variare da forno a forno, ma generalmente non si dovrebbe cuocere più di 30 minuti. Il condimento lo si può rimpiazzare a gusto e piacimento.

Ti è piaciuta la ricetta?