Ciambella all'arancia

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Ciambella all'arancia
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La ciambella all'arancia è un dolce delizioso e profumato, realizzato con la scorza e il succo degli agrumi freschi.
È una torta realizzata senza l'utilizzo del burro, che abbiamo sostituito con l'olio di semi, per renderla più leggera e soffice, perfetta da gustare anche a colazione.
Leggera come una nuvola, ma con un sapore strepitoso: oltre ad essere buona, è un pieno di vitamina C.

Leggi la nostra ricetta e i consigli su come preparala!

Categoria: Torte

uovo 3 uova (a temperatura ambiente)
zucchero 200 g di zucchero semolato
farina 00 350 g di farina 00
arancia succo e scorza grattugiata di 2 arance (a temperatura ambiente)
limone scorza grattugiata di 1 limone
olio 70 ml di olio di semi
lievito 16 g di lievito per dolci
2 cucchiai di liquore Vov (facoltativo) 2 cucchiai di liquore Vov (facoltativo)
<em>PER LA GLASSA:</em> PER LA GLASSA:
arancia 4 cucchiai di confettura di arance
Acqua 2 cucchiai d' acqua

Preparazione

Come fare la Ciambella all'arancia

Rompiamo le uova in una boule e sbattiamole assieme allo zucchero, aiutandoci con le fruste elettriche. Poi uniamo l'olio di semi, versandolo a filo, lentamente, mentre le fruste continuano ad essere in azione.

Aromatiziamo con la scorza delle arance e del limone grattugiata. Ricordiamoci che per un risultato migliore, la spremuta e la buccia devono essere a temperatura ambiente, perciò togliamo gli agrumi dal frigo almeno un'ora prima di iniziare a preparare la ciambella.
Sempre continuando a mescolare, aggiungiamo il succo spremuto delle arance e il liquore che abbiamo scelto.

Aggiungiamo infine la farina setacciata assieme al lievito, poca per volta.
A questo punto l'impasto sarà cremoso ed omogeneo, completamente privo di grumi.

Ungiamo uno stampo per ciambelle da 22-24 cm di diametro e versiamovi il composto.
Cuociamo in forno per 40 minuti circa a 170 °.
Prestiamo molta attenzione alla cottura, ogni elettrodomestico ha i suoi tempi precisi, quindi controlliamo sempre il dolce con lo stecchino che dovrà risultare asciutto.

Nel frattempo prepariamo la glassa di arance che andrà ad impreziosire la nostra ciambella.
Scaldiamo la marmellata all'interno di un pentolino, assieme a 2 cucchiai di acqua: facciamo cuocere a fiamma molto bassa, mescolando continuamente, per circa 3 minuti, il tempo necessario per ottenere una trama liquida e levigata.

Dopodiché filtriamo il tutto con un colino, in modo da eliminare eventuali grumi o pezzetti di buccia. Versiamo la glassa sulla nostra ciambella, più volte, in modo che il succo penetri per bene nel dolce e conferisca un profumo straordinario.
Ecco la nostra ciambella all'arancia è pronta per essere servita.

Consigli

La ciambella all'arancia si mantiene ottimale per 3 giorni, a temperatura ambiente.

Consigliamo di utilizzate i pratici stampi per ciambelle in silicone, sarà molto più facile sformare il dolce e la resa estetica sarà perfetta.

Per quale occasione

Ottima per la prima colazione, da tuffare nel latte caldo, oppure per la merenda a scuola dei piccoli (basterà eliminare il liquore).
Perfetta anche per uno spuntino pomeridiano, la ciambella all'arancia è l'ideale caccompagnata da una tazza di té. 

Vino da abbinare

Se serviamo questo dolce come dessert un ottimo dessert a fine pasto, accompagnamolo con un vino passito o uno aromatico del Friuli Venezia Giulia, come il Traminer.