Cheesecake ai mirtilli

Come si prepara, quali sono gli ingredienti, come presentarlo a tavola.
Cheesecake ai mirtilli
Photo credits:
Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La cheesecake ai mirtilli è un dolce molto prelibato e in grado conquistare e soddisfare il palato di tutti i commensali.

Si tratta di una versione di questo dolce americano tanto amato, preparata con lo yogurt greco che lo rende più leggero e genuino.
Caratterizzata da un colore violetto grazie alla presenza dei mirtilli frullati presenti nella crema, questa cheesecake non solo è bella da vedere ma è davvero deliziosa.
I mirtilli inoltre sono i frutti antiossidanti per eccellenza: combattono l'azione dei radicali liberi, proteggono dall'invecchiamento, apportano numerose sostanze nutrienti al nostro corpo e abbassano la pressione sanguigna. 

Un dessert senza cottura davvero semplice da preparare, perfetto da gustare in estate, quando questo frutto è maturo e facilmente reperibile.
Segui le spiegazioni passo passo e prepara con noi questa golosa cheesecake ai mirtilli!

Categoria: Cheesecake

200 g di biscotti secchi
150 g di yogurt greco
330 g di philadelphia
250 g di mirtilli
80 g di zucchero a velo
80 g di burro
60 g di zucchero semolato
10 g di gelatina in fogli
q.b. farina di cocco

Preparazione

Come fare la Cheesecake ai mirtilli

Per prima cosa sciogliamo il burro a bagnomaria, o nel forno a microonde, e lasciamolo raffreddare. Tritiamo poi i biscotti secchi in un mixer e mescoliamoli con il burro per ottenere un composto sabbioso che costituirà la base della nostra cheesecake. Dobbiamo trasferirlo in una tortiera del diametro di 20 centimetri, precedentemente rivestita con carta da forno, e compattarlo bene con un cucchiaio in modo da livellarlo in modo regolare, quindi metterlo a riposare in frigorifero per 20-30 minuti. 

Nell'attesa mettiamo i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per circa 10 minuti e passiamo a lavorare i mirtilli. Prendiamo un pentolino, vi versiamo i mertilli insieme allo zucchero semolato e facciamo cuocere il tutto a fuoco dolce per 5 minuti. Dobbiamo però fare attenzione al composto e continuare a mescolare per evitare che si attacchi sul fondoo addirittura che si bruci. 

Strizziamo poi i fogli di gelatina, uniamoli ai mirtilli, mescoliamo bene per farli sciogliere e poi lasciamo raffreddare. 

A parte amalgamiamo il philadelphia con lo yogurt greco e lo zucchero a velo. Possiamo usare una spatola, delle fruste elettriche o ricorrere, se ne possediamo una, alla planetaria. 

Dividiamo poi i mirtilli in due ciotole: prendiamone circa 150 grammi di mirtilli con il loro sugo e mettiamoli a riposare in frigorifero. La parte rimanente riduciamola in purea con un frullatore ad immersione. Il composto ottenuto lo aggiungiamo al philadelphia e allo yogurt così da colorare di viola la crema. 

Versiamo poi la crema sulla base del dolce e livelliamo bene il tutto con una spatola prima di rimettere il dolce a riposare in frigorifero per almeno 3-4 ore.

Prima di servire completiamo con i mirtilli rimasti e il loro sughetto distribuendoli sulla superfice della torta, insieme a una spolverata di farina di cocco.

Consigli

Possiamo sostituire la farina di cocco con le scaglie di mandorle.

Per quale occasione

Possiamo servire la torta fredda durante tutta l'estate, periodo nel quale si trovano ottimi mirtilli freschi. La cheesacake è l'ideale sia per le occasioni speciali e le ricorrenze importanti, sia per una merenda golosa o un pranzo domenicale.

Vino da abbinare

Serviamo in tavola con un ottimo Moscato rosa o con un bianco, fresco, leggero e dal gusto fruttato.