Charlotte Royale al cioccolato

4/5 Vota
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Charlotte Royale al cioccolato
Photo credits:
Preparazione 120 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La Charlotte Royale al cioccolato è una torta elegante ed elaborata, consigliata per chi ha l'estro e la manualità di un pasticcere poichè le fasi di preparazione sono molte, ma grazie alle nostre spiegazioni anche i meno esperti possono provare a realizzarla.

Si tratta di un dessert composto da pasta biscotto farcita con ganache al cioccolato, arrotolata e tagliata a rondelle per creare una cupola ripiena di bavarese al cioccolato.
Una vera golosità che richiede un po' di pazienza ma che è perfetta per occasioni speciali come compleanni o anniversari.

Se vi abbiamo incuriosito, non perdetevi la nostra ricetta: prepariamo insieme la torta Charlotte Royale al cioccolato.

Categoria: Dolci

pasta PER LA PASTA BISCOTTO
farina 00 90 g di farina 00
uovo 4 uova
zucchero 150 g di zucchero semolato
lievito 16 g di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
PER LA GANACHE PER LA GANACHE
cioccolato fondente 120 g di cioccolato fondente 70%
panna 10 g di panna fresca
cioccolato PER LA BAVARESE AL CIOCCOLATO
latte 240 ml di latte
cioccolato fondente 180 g di cioccolato fondente
tuorlo 4 tuorli
panna 140 ml di panna fresca
4 fogli di gelatina (circa 8 g) 4 fogli di gelatina (circa 8 g)
zucchero 50 g di zucchero semolato
PER GUARNIRE PER GUARNIRE
frutti di bosco q.b. frutti di bosco

Preparazione

La prima operazione da fare è preparare la pasta biscotto. Separiamo i tuorli dagli albumi e mescoliamoli insieme alla farina setacciata, aiutandoci con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso ed omogeneo.
Montiamo gli albumi a neve ferma, sempre con lo sbattitore, ed aggiungiamoli al composto precedentemente realizzato, mescolando lentamente con dei movimenti dal basso verso l'alto.

A questo punto, versiamo l'impasto in una teglia foderata con la carta da forno e livelliamolo con l'aiuto di una spatola.
Cuociamo a 180° in forno preriscaldato, per 20 minuti.

Rovesciamo la pasta biscotto su un canovaccio pulito e rimuoviamo delicatamente la carta da forno, spennellandola con dell'acqua fredda per facilitare l'operazione.
Adagiamovi quindi sopra un altro foglio di carta da forno e arrotoliamo l'impasto, poi mettiamolo in frigorifero a raffreddare.

Nel frattempo, prepariamo la crema: portiamo ad ebollizione la panna e poi uniamovi il cioccolato tritato grossolanamente, quindi mescoliamo finché non si scioglie e otteniamo una crema vellutata.
Mettiamola in frigorifero e aspettiamo fino a che non si sarà rassodata un poco, poi spalmiamola sul biscotto srotolato.
A questo punto riattoriamolo ancora una volta, foderiamolo con della pellicola trasparente e mettiamolo in frigorifero per un'ora a rassodare.

Realizziamo ora la bavarese: mettiamo in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.
Portiamo ad ebollizione il latte in un pentolino, insieme al cioccolato spezzettato. Mescoliamo in modo che si sciolga del tutto.

A parte in un'altra pentola sbattiamo lo zucchero con i tuorli a fuoco spento, poi versiamo il latte e cioccolato a filo e a fiamma bassa portiamo alla temperatura di 82°, continuando a mescolare per non far formare grumi. Dopodichè spegniamo e lasciamo intiepidire.
Infine uniamo la gelatina strizzata e la panna montata.

Tagliamo il rotolo di biscotto a rondelle di 2 cm di spessore, foderiamo una cupola di vetro precedentemente rivestita di pellicola da cucina.
Al centro versiamo la bavarese e livelliamola con una spatola.
Lasciamo riposare in frigorifero per circa 4 ore, prima di capovolgere e sformare la torta con estrema delicatezza.
Decoriamo a piacere con frutti di bosco.

La nostra Charlotte Royale al cioccolato è pronta!

Consigli

Facciamo attenzione alla temperatura della bavarese in cottura, aiutandoci con un termometro da cucina

Per quale occasione

La Charlotte Royale al cioccolato è l'ideale per un compleanno, una cerimonia o un'occasione speciale.