Charlotte al limone

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Charlotte al limone

La charlotte al limone è una variante del dessert di origini francesi, solitamente farcito con creme o cioccolato.

Si tratta di un dolce senza cottura, dall'aspetto molto scenografico ma di semplice realizzazione: una corona di biscotti savoiardi, racchiude la parte cremosa della charlotte preparata con una crema simile a quella di una cheesecake, a base di philadelphia e panna.

A metà e sulla superficie un sottile strato di pasta al limone, una salsina di colore giallo, preparata con scorza e polpa dell'agrume, zucchero e miele.

Un dessert raffinato e fresco, perfetto da preparare nella bella stagione, per stupire i propri ospiti e concendersi una pausa golosa.

Guarda la nostra videoricetta e prova a realizzare questa deliziosa charlotte al limone, seguendo le nostre spiegazioni e consigli.

Categoria: Dolci

savoiardi q.b. biscotti Savoiardi
philadelphia 300 g di Philadelphia
panna 500 ml di panna fresca
zucchero 90 g di zucchero semolato
gelatina in fogli 15 g di gelatina in fogli
Acqua 75 ml di acqua
limone la scorza grattugiata di 1 limone
<em> PER LA PASTA AL LIMONE </em> PER LA PASTA AL LIMONE
scorza di limone 30 g di scorza di limone
limone 45 g di polpa di limone
miele 50 g di miele
zucchero 50 g di zucchero a velo
zucchero 130 g di zucchero semolato

Preparazione

Come fare la charlotte al limone

Charlotte al limone - passaggio 1
Charlotte al limone - passaggio 2

Per preparare la charlotte al limone, per prima cosa mettiamo la gelatina nell'acqua fredda ad ammorbidirsi per circa 10 minuti.
Utilizzando la dose indicata di acqua, non avremo bisogno di strizzarla prima di aggiungerla al resto degli ingredienti perchè la gelatina l'avrà assorbita quasi del tutto  [1].
Nel frattempo in un pentolino uniamo il Philadelphia con lo zucchero semolato [2].

Charlotte al limone - passaggio 3
Charlotte al limone - passaggio 4

Accendiamo il fuoco a fiamma bassa, in modo da far ammorbidire e amalgamare questi due ingredienti: mescoliamo con una frusta a mano e insaporiamo con la scorza grattugiata di limone.
Quando il composto è cremoso e caldo, spegniamo il fuoco e aggiungiamo la gelatina ammorbidita nell'acqua [3]. Mescoliamo bene finchè non si sarà sciolta completamente [4].
Quindi lasciamo raffreddare mentre ci occupiamo della pasta al limone.

Charlotte al limone - passaggio 5
Charlotte al limone - passaggio 6

In un mixer uniamo lo zucchero semolato, la scorza di limone (non la parte bianca che potrebbe risultare troppo amara) [5], la polpa del limone pelato a vivo, il miele [6] e lo zucchero a velo.
Ricordiamoci di scegliere un limone biologio non trattato e di lavarlo bene prima dell'utilizzo.

Charlotte al limone - passaggio 7
Charlotte al limone - passaggio 8

Frulliamo il tutto [7], a più riprese, fino ad ottenere un composto omogeneo di consistenza abbastanza liquida [8]. Mettiamo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Charlotte al limone - passaggio 9
Charlotte al limone - passaggio 10

A parte in una boule capiente, con le fruste elettriche montiamo la panna fresca [9] e aggiungiamovi la crema di Philadelphia ormai raffreddata [10]. Mescoliamo tutto delicatamente con una spatola da cucina.

Charlotte al limone - passaggio 11
Charlotte al limone - passaggio 12

Tagliamo con un coltello un'estremità dei savoiardi (circa 1-2 cm) e rendiamoli tutti alti uguali [11].
Dopodiché appoggiamo su un piatto da portata l'anello di una tortiera a cerniera da 22 cm di diametro, e disponiamo i biscotti tutt'intorno [12].

Charlotte al limone - passaggio 13
Charlotte al limone - passaggio 14

Versiamo al centro metà della crema, poi con un cucchiaio distribuiamo parte della pasta al limone [13].
Ricopriamo con la crema rimanente, livellandola bene con una spatola da cucina [14].

Charlotte al limone - passaggio 15
Charlotte al limone - passaggio 16

Completiamo versando la pasta al limone e ricoprendo in modo omogeneo tutta la superficie [15]
Mettiamo in frigorifero a compattarsi per circa 3-4 ore.
Trascorso il tempo necessario, togliamo l'anello e decoriamo con un nastro e qualche fettina di limone [16].

Per quale occasione

Un dessert elegante da portare in tavola per un pranzo o una cena con ospiti, oppure da preparare per un'occasione speciale come un compleanno o un anniversario.