Castagnole alla ricotta

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Castagnole alla ricotta
Photo credits:
Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le castagnole alla ricotta sono una squisita e irresistibile variante dei classici dolcetti di carnevale, realizzati tradizionalmente con il burro.
Grazie all'aggiunta della ricotta, risultano particolarmente morbide e sfiziose al palato.

Questi piccoli bocconcini fritti, chiamati così perchè grandi come castagne, vengono anche detti favette in alcune regioni d'Italia e vantano una storia lunga almeno trecento anni. Infatti, è risalente al 1700, un manoscritto in cui vengono riportate quattro differenti ricette delle castagnole cotte al forno. Non sappiamo chi decise di friggerle per la prima volta, ma qual che è certo è che sono talmente buone che una tira l'altra!

Scopriamo insieme come preparare in casa le golosissime castagnole alla ricotta!

Categoria: Dolci

farina 00 270 g di farina 00
uovo 2 uova
ricotta 125 g di ricotta vaccina
zucchero 70 g di zucchero semolato
lievito 8 g lievito per dolci
limoncello 20 ml limoncello
sale 1 pizzico di sale
limone la scorza grattugiata di 1 limone
zucchero q.b. zucchero a velo
olio q.b. olio per friggere

Preparazione

Come fare le Castagnole alla ricotta

Per preparare delle deliziose castagnole alla ricotta, occorre innanzitutto formare la classica fontana con la farina 00. Uniamo al centro le uova precedentemente sbattute, il limoncello e lo zucchero. Iniziamo a lavorare il composto con le dita e dopodiché aggiungiamo anche la ricotta, la scorza grattugiata di un limone, il lievito setacciato e un pizzico di sale. Continuiamo a impastare con le mani e, se necessario, aggiungiamo una spolverata di farina per rendere il tutto meno appiccicoso.

Non appena avremo ottenuto un panetto morbido, dividiamolo in molteplici sezioni e formiamo dei cilindri. Ricordiamoci di infarinare bene il piano di lavoro, onde evitare che l'impasto si attacchi alla superficie.

Dividiamo i cilindri i tanti piccoli cubetti e lavoriamo ognuno di essi con le mani per conferirgli una forma tondeggiante, tipica delle tradizionali castagnole.

In un'ampia casseruola, scaldiamo l'olio e, non appena risulterà bollente, friggiamoci le castagnole poco per volta. Quando sono dorate in modo uniforme, scoliamole con l'ausilio di una schiumarola e trasferiamole a scolare dal grasso in eccesso sulla carta assorbente da cucina.

Spolveriamo le nostra golose castagnole alla ricotta con abbondante zucchero a velo e gustiamole ancora abbastanza calde.

Consigli

La ricetta delle castagnole è talmente diffusa in Italia che ne esistono diverse varianti, più o meno famose.
Molto apprezzate sono le castagnole cotte al forno che risultano meno caloriche e ugualmente stuzzicanti. Altre versioni prevedono dei ripieni cremosi, a base di crema pasticcera, panna per dolci e crema al cioccolato.

Per quale occasione

Dolcetti per carnevale