Carote trifolate

Carote trifolate
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le carote trifolate sono un contorno molto semplice e veloce da preparare, adatto ad accompagnare moltissime pietanze sia a base di pesce che di carne. Spesso vengono servite insieme ad altre verdure preparate con lo stesso procedimento, come melanzane, zucchine o funghi.

Le carote vengono tagliate a rondelle sottili, sbollentate per qualche minuto e poi saltate in padella con burro e prezzemolo per renderle davvero saporite.
Il gusto semplice è gradito ai più e rende questo piatto il contorno perfetto per molte occasioni.

Per ottenere un risultato perfetto basta seguire qualche piccolo accorgimento e otterremo delle carote trifolate davvero gustose.
Leggi i nostri consigli e prepariamole insieme!

Categoria: Contorni

8 carote
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare le carote trifolate

Prendiamo le carote, laviamole, eliminiamo le due estremità e peliamole con l'aiuto di un coltello o di un pelapatate.
Tagliamole quindi a rondelle avendo cura di non superare uno spessore di circa 3 mm.

Diamo una prima veloce cottura alle carote buttandole in acqua bollente e salata. Lasciamole cuocere per appena un paio di minuti poi scoliamole.
Prendiamo quindi una padella larga, mettiamola sul fuoco e facciamo sciogliere il burro.

Aggiungiamo in padella le carote e per 3-4 minuti facciamo saltare tenendo alta la fiamma. In seguito proseguiamo per circa 7-8 minuti a fiamma moderata e con coperchio.
Gli ultimi due minuti di cottura aggiungiamo il prezzemolo tritato, il sale, il pepe.

Durante la cottura possiamo aggiungere una tazzina di acqua per evitare che le carote si attacchino al fondo. Quando l'acqua sarà assorbita, spegniamo il fuoco e serviamo le nostre carote trifolate.

Consigli

Le carote trifolate così preparate contengono appena 122 kcal per porzione, notizia utile per chi cerca di tenere a bada la linea ma non vuole rinunciare al piacere della buona tavola.

Possono essere un buon contorno a diversi piatti, sia di carne che di pesce.

Per chi non ama il prezzemolo, quest'erba aromatica può essere sostituita dalla menta o dalla maggiorana.

Per quale occasione

Un contorno saporito adatto ad accompagnare molte pietanze.

Vino da abbinare

Abbiniamo un vino bianco gustoso, come la Falanghina, il Sauvignon o il Pinot Grigio, in alternativa un buon vino rosato.