Trofie al pesto di erbe

Trofie al pesto di erbe
Photo credits: Carola Leardi
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di: Carola Leardi
Un pesto molto singolare, tutto in verde. Ricorda l'estate e accompagna piatti buonissimi: pasta, carne, pesce e crostini.

Categoria: Primi

400 g di trofie fresche o confezionate
1 spicchio d'aglio
100 g di mandorle pelate
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 ciuffo di basilico lavato e asciugato
2-3 foglie di prezzemolo e menta
2-3 steli di erba cipollina tagliuzzati
2-3 foglioline di maggiorana
q.b. olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Preparazione

Porre nel mixer il basilico e tutte le erbe, un pizzico di sale e frullare.
Aggiungere le mandorle, il parmigiano, una macinata di pepe e olio q.b. per frullare ottenendo un pesto omogeneo.
Intanto cuocere in abbondante acqua salata le trofie, se fresche bastano solo 5 minuti, o altra pasta a piacere (anche spaghetti o pasta all'uovo come tagliatelle o fettuccine).
Scolare la pasta al dente e versarla in una zuppiera condendola con il pesto preparato.
Servire subito.

Per quale occasione

Una cena tra amici o in famiglia... si può stupire!

Vino da abbinare

Un bianco fresco ... Cortese del Piemonte o Gavi.

Curiosità

Perchè non preparare un pesto sfizioso con le erbette dell'orto? Si può conservare qualche giorno in frigo o surgelare... per chi non vuole dimenticare i colori
e sapori estivi!

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4