Tagliata ai funghi

Come preparare una tagliata ai funghi?
Quanti di noi si dedicano ad una sana passeggiata nei boschi, magari tornando a casa con un bel bottino di funghi profumati?
Ecco un'idea per utilizzarli in modo semplice e gustoso, insaporendo una bella tagliata.

Ingredienti

Anzitutto una bella fetta di carne di vitellone, spessa almeno cinque centimetri e privata dell'osso.
Fondamentali i funghi: l'ideale sarebbero dei bei porcini, piccoli e sodi. Se non li trovate, andrà bene anche un misto di funghi.
avrete, poi, bisogno di olio, uno spicchio d'aglio, sale e, per insaporire, prezzemolo o timo, secondo i vostri gusti.


Preparazione

Iniziate con il pulire accuratamente i funghi, passandoli sotto l'acqua corrente e sfregandoli delicatamente con uno spazzolino. Una volta puliti, asciugateli con cura e tagliateli a tocchetti. Piccolo consiglio, diciamo così, "estetico": se i funghi a vostra disposizione sono piccini, tagliateli a striscioline nel senso della lunghezza, così ne manterrete la forma, con un effetto finale molto gradevole.

A questo punto fate rosolare, in una padella piuttosto larga, qualche cucchiaio d'olio con l'aglio schiacciato. Se vi piace, potrete aggiungere al soffritto anche un piccolo scalogno affettato finemente.
Aggiungete, ora, i funghi a tocchetti e fateli rosolare a fuoco vivace, abbassate, quindi, la fiamma, coprite e fate cuocere a fuoco dolce per qualche minuto (non troppo, attenzione, altrimenti i funghi si spappoleranno). Regolate di sale e pepate a piacere.
Ora, tenendo in caldo i funghi, potrete dedicarvi alla carne.

Per prima cosa portate alla giusta temperatura una bistecchiera leggermente unta d'olio (dovrà essere molto calda al momento in cui vi appoggerete la carne, in questo modo si formerà una leggera crosticina che impedirà ai succhi della carne di fuoriuscire, mantenendo la vostra tagliata bella morbida).
Se non avete la bistecchiera, andrà bene anche una padella antiaderente.
Una volta raggiunta la giusta temperatura, cospargete la piastra o la padella con del sale grosso ed adagiatevi la carne.
Il tempo di cottura varia dai tre ai cinque minuti per lato, a seconda dei vostri gusti: io, personalmente, prediligo la tagliata poco cotta, che resti un po' rosa al suo interno.

Terminata la cottura, avvolgete la carne in un pezzo di carta stagnola e lasciatela riposare un quarto d'ora.
A questo punto tagliate la carne a fettine non troppo sottili ( almeno un centimetro ) ed adagiatele su un piatto da portata (piccolo trucco: scaldate precedentemente
il piatto, in modo che non si raffreddi troppo la carne).

Ricoprite la vostra tagliata con i funghi preparati in precedenza, che avevate tenuto in caldo.
Tocco finale per rendere il vostro piatto perfetto e saporito: cospargete la carne ed i funghi con prezzemolo o timo freschi tritati finemente.

A questo punto non vi resta che portare in tavola e.. buon appetito!

Ti è piaciuta la ricetta?