Sugo all'ortolana

Il sugo all'ortolana è adatto ad ogni tipo di pasta, dagli spaghetti, ai rigatoni, ai fusilli, alle penne o ad ogni altro genere di pasta che voi preferite. La sua preparazione è molto semplice e i tempi di cottura molto veloci, tanto che potrete improvvisarla anche all'ultimo momento se invitate qualche amico a cena, perché in circa 15 minuti preparerete un condimento goloso.
Cosa vi occorre per preparare un sugo per 4 persone? Ecco gli ingredienti richiesti:
1 melanzana
1 peperone giallo o rosso
1 zucchina
1 cipolla
1 costa di sedano
2 carote
200 g di pomodorini belli maturi
Origano ( a piacere)
Sale q.b.
Basilico
Olio extravergine d'oliva (4 o 5 cucchiai)
Prezzemolo tritato ( a piacere)
Peperoncino
Pelate le carote, pulite la melanzana dal picciolo (ma non sbucciatela). Dividete in due parti il peperone, in modo da poter togliere i semini e le parti bianche. Liberate la costa di sedano dai fastidiosi filamenti,
spuntate la zucchina. Lavate accuratamente tutte le verdure. A questo punto potete procedere tagliando a rondelle sottili carote, sedano e zucchina, a striscioline il peperone e a cubetti sia la melanzana che i pomodorini.
Preparate un trito con la cipolla.
Per la cottura si prevede l'inserimento delle verdure seguendo un ordine ben preciso, da quelle che hanno un tempo di cottura maggiore sino a quelle che cuociono rapidamente.
In un'ampia padella versate l'olio nel quale farete rosolare la cipolla insieme al sedano. Appena sarà imbiondita la cipolla, aggiungete i cubetti di melanzana. Dopo 3 minuti, aggiungete le carote e proseguite la cottura a fuoco moderato per altri 5 minuti. Ora potete versare nella padella anche le striscioline di peperone.
Lasciate cuocere per 2-3 minuti. A questo punto non vi resta che aggiungere la zucchina e i pomodorini. Salate e mettete del peperoncino, se è di vostro gradimento.
Lasciate cuocere a fuoco moderato, tenendo un coperchio sulla padella, sinché tutte le verdure non saranno cotte. Qualora, durante la cottura, vi accorgeste che il condimento si sta asciugando troppo, potete aggiungere dell'acqua o del vino bianco.
A cottura quasi ultimata spolverate col prezzemolo tritato,il basilico sminuzzato ed eventualmente anche l'origano.
Ora non vi resta che cuocere la vostra pasta preferita, scolarla, farla saltare in padella insieme al sugo all'ortolana e completare il tutto con un tocco di parmigiano o della scamorza grattugiati.
Potete dare un tocco personale al sugo con della pancetta e dei funghi, fatti rosolare insieme alla cipolla, mentre nell'acqua di cottura della pasta vi consiglio di aggiungere dello zafferano. Accompagnate la pietanza con un ottimo vino e la serata con gli amici sarà un successo!

Ti è piaciuta la ricetta?