Spiedini di carne al forno

Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Gli spiedini di carne al forno sono ideali da prepare durante una cena con gli amici
Sono un piatto particolare, ma allo stesso tempo salutare poiché vengono cotti con pochi grassi e in abbinamento a verdure.
Vediamo insieme come prepararli.

Categoria: Carne

500 g di salsiccia di carne
300 g di petto di pollo o tacchino
2 bistecchine di manzo piuttosto spesse
1 zucchina
1 peperone
pomodorini pachino
alloro
olio
sale e peperoncino q.b.
1 rametto di rosmarino

Preparazione

Come fare gli Spiedini di carne al forno

Preparare gli spiedini di carne al forno è facile: procurarsi innanzitutto gli spiedini. Si ne trovano di acciaio, riutilizzabili, o usa e getta in legno di pioppo o di bambù.
Tagliare le carni a tocchetti, in quadratini né troppo piccoli né troppo grandi, e le salsicce a fettine di mezzo centimetro.
Tagliare la zucchina a rondelle, dopo averla sbollentata in acqua bollente, e tagliare il peperone a tocchetti. Anche i pomodorini vanno tagliati a metà.

Sullo spiedino, infilzare prima una foglia di alloro, poi un pezzetto di salsiccia, la zucchina, il pollo, il peperone, il manzo, e infine metà pomodorino pachino, con la parte piatta rivolta verso la carne, a chiudere la composizione.
Ungere una pirofila con un sottile strato di olio di oliva e metterci dentro il rametto di rosmarino, far scaldare l'olio in forno a 180° circa e poi posizionarci sopra gli spiedini ottenuti, condendoli con un pochino di sale e peperoncino, se lo si gradisce.
Alzare la temperatura del forno a 200° e lasciare cuocere per 30-35 minuti, girando di tanto in tanto gli spiedini e bagnandoli con il sughetto di cottura.

Consigli

Questo piatto può essere cucinato anche usando la griglia elettrica, o in padella, la cottura al forno è quella che consente di non dover usare troppi grassi (infatti è sufficiente un sottile strato di olio nella pirofila) e allo stesso tempo di esaltare il sapore dei vari tipi di carni utilizzate. Si tratta di un piatto di facilissima realizzazione, che non richiede più di una trentina di minuti di preparazione.
Quel che conta, è assicurarsi che la carne acquistata sia di primissima scelta. Gli spiedini vanno serviti ben caldi, e possono essere accompagnati da un bel bicchiere di vino rosso corposo, come ad esempio un Primitivo di Manduria o un Nero d'Avola.

Per fare più scena, al momento di servire in tavola, si può preparare il piatto di portata nel modo seguente: prendere un piatto rotondo grande, e riempirlo con insalata mista in cui si mescoleranno radicchio, lattuga, rucola e altre varietà di insalata. Adagiare sul letto di verdure anche alcune fette di limone. Comporre gli spiedini "a tenda indiana", appoggiandoli gli uni agli altri, facendoli sostenere da un perno centrale, in modo tale che i commensali, prendendone uno, non facciano cadere tutto.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 2, Media voti: 3